menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

#8marzosempre: il presidente Pompeo annuncia "Il nostro ente in campo per fare rete contro la violenza di genere"

Le Province devono recuperare centralità e coordinamento nell’azione di inclusione sociale e pari opportunità

L'importanza di fare rete sul territorio provinciale per contrastare il fenomeno sempre crescente della violenza sulle donne. La necessità di recuperare la funzione sociale di un Ente che funge da punto di riferimento e raccordo tra tutte le realtà associative che operano nel settore. L'efficacia di interventi e azioni mirate a sostenere le vittime di abusi e violenze che le aiuti nel difficile ma fondamentale percorso della denuncia contro ogni sopruso.

È con questi obiettivi che la Provincia di Frosinone, nella persona del presidente Antonio Pompeo, ha deciso di scendere in campo fattivamente attraverso la realizzazione di un nuovo progetto che sarà presentato nei prossimi giorni. E l'annuncio arriva proprio alla vigilia della giornata internazionale della donna.

"La difficile e violenta crisi sociale che stiamo affrontando in un periodo ancora più duro come quello legato all'emergenza Covid – sottolinea il presidente Antonio Pompeo – non può lasciarci inermi quando si parla di violenza. Per questo la giornata di oggi diventa non solo un simbolo ma un vero e proprio stimolo affinché la lotta contro gli abusi e le violenze sulle donne diventi una missione quotidiana e inarrestabile. Ecco perché l'hashtag #8MARZOSEMPRE: abbiamo tanto lavoro da fare insieme se vogliamo davvero che il rispetto, il diritto, la vita vincano sugli abusi, sulle violenze e su ogni forma di discriminazione sociale. Anche gli ultimi fatti di cronaca, che hanno visto coinvolte il direttore generale della Asl di Frosinone e altre due dirigenti, bersagli di riprovevoli attacchi sessisti, ci raccontano di un fenomeno che deve essere arginato con ogni mezzo a nostra disposizione".

"Da uomo delle istituzioni ma, soprattutto, da marito e padre, - prosegue Pompeo - ho inteso promuovere un'azione politica e amministrativa che punti alla tutela delle donne e di tutte le vittime di discriminazioni e maltrattamenti. Per la prima volta la Provincia ha l'occasione di esercitare una funzione specifica, quella che con la ‘Legge Delrio’ ha assegnato proprio a questi Enti la facoltà di intervenire per garantire l'inclusione sociale e le pari opportunità. Nei prossimi giorni – fa sapere il presidente - lanceremo un progetto per tutto il territorio, che vedrà il coinvolgimento di istituzioni, comuni e del mondo associativo, da sempre presente e attento all’inclusione sociale. A coordinarlo e promuoverlo ci sarà Emanuela Piroli, la quale sono certo saprà dare uno slancio positivo e un contributo importante da donna e professionista al raggiungimento di un obiettivo importante. La dottoressa Piroli ha già avviato un'importante azione di collegamento tra le diverse realtà operative sul territorio, proprio allo scopo di creare una rete sociale di contrasto al fenomeno della violenza di genere".

"Dobbiamo lavorare insieme – conclude Pompeo - per sradicare ogni forma di violenza e sostenere chi, purtroppo, ne è vittima, spesso inconsapevole e troppo fragile per ribellarsi. Denunciare è il primo passo per vincere e la Provincia c’è".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento