Automotive, il lungo pomeriggio di attesa in casa Fca per il dopo Marchionne

Una decisione che, ovviamente, verrà seguita con attenzione dai vertici e dai dipendenti dello stabilimento di Piedimonte San Germano

Un lungo pomeriggio di attesa a Torino che potrebbe avere conseguenze anche in Ciociaria ed in particolare nello stiabilimento Fca (ex Fiat) di Piedimonte San Germano. Nelle prossime ore si terrano i consigli d'amministrazione di Fca, Ferrari e Cnh Industrial per discutere la successione dell'amministratore delegato Sergio Marchionne, visto il prolungarsi della degenza per un intervento chirurgico alla spalla, cui il manager si è sottoposto qualche settimana fa.

Marchionne, 66 anni lo scorso giugno e dal 2004 alla guida della Fiat, avrebbe dovuto lasciare il gruppo, come da piani, nella primavera 2019, durante l'assemblea che approverà i conti 2018. Per mercoledì 25 luglio è convocato il cda di Fca per l'esame dei risultati del secondo trimestre.

Per la sua successione alla guida di Fca il top manager ha sempre parlato di una scelta interna. I papabili sono: Alfredo Altavilla, responsabile Fca per i mercati Emea; l'inglese Richard Palmer, direttore finanziario del gruppo; l'altro britannico Mike Manley, capo del brand Jeep, e il torinese Pietro Gorlier (Magneti Marelli). Negli ultimi giorni, indiscrezioni riportate dal sito Dagospia avevano ipotizzato l'arrivo di Vittorio Colao, fino allo scorso maggio numero uno di Vodafone, ma la notizia era stata smentita da un portavoce del gruppo.

Marchionne ricoverato, convocato cda d'urgenza
Marchionne è anche presidente e Ad di Ferrari, presidente di Chn Industrial e vicepresidente del cda di Exor, la holding della famiglia Agnelli. Secondo quanto scrive Automotive News, sarà Louis Carey Camilleri il successore di Marchionne nella carica di amministratore delegato della casa di Maranello mentre il presidente sarà John Elkann. Camilleri, classe 1955, è già membro del cda Ferrari ed è attualmente presidente del board di Philip Morris, gruppo in cui ha iniziato a lavorare nel 1978 fino a diventarne Ceo.

Marchionne ha presentato lo scorso primo giugno a Balocco (Vercelli) il nuovo piano industriale di Fca per il 2018-2022, presentandosi per la prima volta in cravatta invece del consueto maglioncino scuro, segno che l'obiettivo di azzerare il debito del gruppo era stato raggiunto. L'ultima sua uscita pubblica risale al 26 giugno a Roma quando ha partecipato alla cerimonia di consegna di una Jeep Wrangler attrezzata per il pattugliamento in spiaggia presso il Comando generale dell'Arma dei Carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per ulteriori informazioni today.it
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento