Il Corpo di Polizia Penitenziara festeggia il 202° anniversario dalla sua fondazione

La cerimonia di commemorazione si è celebrata presso il carcere "Giuseppe Pagliei" di Frosinone. Alla manifestazione hanno presenziato le massime autorità amministrative e militari

La direttrice del carcere di Frosinone Teresa Mascolo

La polizia Pentenziaria festeggia il 202° anniversario dalla fondazione del  Corpo. La cerimonia si è svolta mercoledì all'interno della casa circondariale di Frosinone. Alla kermesse che ormai come vuole la tradizione si ripropone ogni anno ha presenziato il prefetto di Frosinone Ignazio Portelli che ha consegnato gli attestati di merito agli agenti che si sono distinti per il loro coraggio e per il loro attaccamento al dovere. 

Presenti i sindaci di Frosinone e di Paliano

Alla cerimonia hanno presenziato inoltre i sindaci di Frosinone Nicola Ottaviani, quello di Paliano Domenico Alfieri, primo cittadino della città famosa in tutto il mondo per il suo carcere di massima sicurezza all'interno delle fortezza dei Colonna. A seguire l'assessore provinciale Caperna, il questore Leonardo Biagioli ed il dirigente della Guardia di Finanza Alessandro Gallozzi.

I numeri dell'attività del 2018

Nel corso della manifestazione sono stati resi noti i dati che hanno riguardato l'anno 2018 dove quasi ogni mese sono state impiegate quasi cinquemila unità di Polizia Penitenziaria assicurando un servizio continuativo 24 ore su 24. Si è proceduto inoltre all'immatricolazione di 164 soggetti provenienti dalla libertà e 494 da altri istituti. Messi in oltre in libertà 227 detenuti e trasferiti 246. Sono 185 quelli che invece sono stati fatti uscire per arresti o detenzione domiciliare. Tredici affidati in prova al servizio sociale. Infine sono stati effettuati 370 movimenti per visite ambulatoriali, permessi licenze ed altro. 

L'augurio della direttrice del carcere Teresa Mascolo

"L'augurio che posso fare - ha dichiarato la direttrice del carcere Teresa Mascolo - è quella di lavorare con serenità, con il sorriso sulle labbra. Bisogna almeno provarci. La dottoressa Mascolo ha ringrazianto quanti hanno controbuito alla realizzazione di questa cerimonia e a tutti i presenti che non hanno voluto mancare alla tradizionale cerimonia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento