menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due giorni di iniziative per onorare il 72^ anno della Repubblica italiana (foto)

Si sono conclusi oggi gli eventi istituzionali per la Festa tricolore

Con due giorni d’iniziative di alto livello il Prefetto di Frosinone Emilia Zarrilli e numerosi sindaci della Provincia con le più alte autorità prhanno celebrato i 72 anni della Repubblica italiana.

Perché si festeggia il 2 giugno 

Il 2 giugno di settantadue anni fa, dopo un lungo periodo di guerra, violenze e sopraffazione, gli Italiani fondarono la Nazione repubblicana. In un clima di solidarietà sociale, il nostro Popolo decise di voltare pagina e di continuare a vivere nella pace, nella libertà e, soprattutto, nella democrazia, avviando così un percorso che condusse alla promulgazione della Costituzione. Oggi celebriamo gli alti valori di cui quest' ultima è portatrice, sui quali è stata costruita la nostra società. Vogliamo quindi esprimere un sincero ringraziamento a tutti coloro che hanno lottato, arrivando anche a sacrificare la propria vita, per il nostro Paese e per la libertà di tutti i cittadini: siamo consapevoli del fatto che se oggi possiamo essere fieri di appartenere alla nostra Nazione, il merito è soprattutto loro.

Le dichiarazioni del Sindaco di Frosinone

“La partecipazione alla celebrazione di questa storica giornata – ha esclamato il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani - deve essere un impegno personale e sociale di ciascuno di noi. Il sacrificio di coloro che hanno lottato per la nostra democrazia sia di esempio e di monito a tutte le generazioni, affinché si continui nel progresso rispettando i principi della convivenza civile, della tolleranza, della pace, della giustizia e della coesione sociale. Viva l’Italia, viva la Costituzione, viva la Repubblica”, ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani.

La Fanfara dei carabinieri di Roma

La prima serata si è svolta nel terrazzo della prefettura dove la Fanfara dell’Arma dei Carabinieri di Roma, diretta dal M° Danilo Di Silvestro ha eseguito 72 note per la repubblica  in prefettura iniziando la serata con il brano La Ciociara di Giovanni Orsomando e chiusa con il Canto degli Italiani.

L’alza bandiera e il saluto del Presidente della Repubblica

 La seconda giornata, quella che si è svolta in piazza della libertà, con la deposizione al milite ignoto, della corona da parte del prefetto  Emilia Zarrilli, con la partecipazione delle autorità provinciali e di numerosi sindaci e uomini in arme che hanno reso gli onori militari alo gonfalone della città martire di Cassino, e allo stesso prefetto che ha letto la missiva del Presidente della Repubblica Poi tutti insieme di nuovo sul terrazzo dove sono state consegnate le onoreficienze. Molto spettacolare e bella la discesa della bandiera dal terrazzo della Prefettura  ad opera dei Vigili Del Fuoco, mentre si faceva alzabandiera. L’aspetto tecnico della giornata come al solito è stato curato dall’Arma dell’aeronautica.

Consegna dei diplomi  al merito

Cavaliere Abatecola Quirino  Pico cavaliere, Contente Antonio in servizio c/o gruppo cc. frascati, cavaliere Corvino Carlo Piedimonte S. Germano,  cavaliere D’Amico Guido Cassino, Cavaliere De Lellis Daniele Pastena, cavaliere Del Brocco Giovanni Battista Ceccano,  cavaliere Falena Bruno Ceprano,  Cavaliere Fasolino Giuseppe Frosinone,  Cavaliere Fiorini Fabio Alatri cavaliere, Gioia Fabrizio Cassino, cavaliere Iafrate Liana Arpino cavaliere,  Lolli Massimo patrica, Cavaliere Mingarelli Antonio Ceccano, Cavaliere Montoni Giulio Torrice,  Cavaliere Petrilli Emilio Roccasecca, Cavaliere Quaresima Mario Ripi, Cavaliere Romano Giampiero Pontecorvo,  Cavaliere Santangeli Pasquale Patrica, Cavaliere Sava’ Margherita Frosinone, Ufficiale Cupini Gianluca Frosinone, ufficiale Vacca Guido cassino, commendatore Mandarelli Mario Frosinone.

Elenco insigniti medaglie d’onore

Broccoli Raffaele S. Ambrogio sul Garigliano, Fargnoli Pietro Frosinone, Francone Antonio Frosinone, Mazzocchi Ferruccio Ceccano, Riccardi Angelo S. Ambrogio sul Garigliano

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento