menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alatri, parte un progetto contro i pensieri ‘tossici’ emersi durante l'emergenza Coronavirus

Un'iniziativa, quella curata dall'Assessorato all'ambiente del Comune ciociaro in sinergia con il Centro di educazione ambientale, ‘per la consapevolezza e l'ambiente fisico e umano, e per il pronto soccorso psicologico’

Il Comune di Alatri, per il tramite dell’Assessorato all’ambiente dell'ente ciociaro e in collaborazione con il gruppo di interesse “Centro di educazione ambientale”, propone “un progetto - recita l’apposito comunicato rivolto alla popolazione - per la consapevolezza e l’ambiente fisico e umano, e per il pronto soccorso psicologico” nel corso della Fase 3 dell’emergenza socio-sanitaria da Coronavirus.

“Alcuni professionisti del settore - si legge ancora - sono a disposizione per accogliere tutti i pensieri tossici emersi durante questo periodo di ‘cambiamento relazionale’”. Per un primo approccio, si possono contattare il dott. Giuseppe Sordi (3911707858) o il dott. Sante Colagiacomo (3339335156). Per avere informazioni sulle modalità di connessione alla piattaforma di videoconferenza, invece, è possibile chiamare il sig. Marco Ritarossi (3494230948).   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento