Alatri, inaugurati i nuovi reparti all'Ospedale San Benedetto

Mauro Buschini: "Si va verso un modello di sanità territoriale che mette al centro i cittadini"

Il Presidente del Consiglio Regionale Mauro Buschini e la direttrice generale della Asl Paola D’Alessandro, ieri mattina hanno visitato il San Benedetto di Alatri, dove sono già operativi i nuovi reparti tra cui quello di terapia intensiva, medicina di urgenza, urologia, otorino e pediatria.

"Terapia intensiva, medicina di urgenza, urologia, otorino e pediatria da ieri mattina operativi all'Ospedale San Benedetto di Alatri. Ha commentato Buschini – È un pezzo della riorganizzazione messa in atto dal neo direttore generale Pierpaola D'Alessandro della rete ospedaliera che coinvolge l'intero territorio con il potenziamento della offerta che riguarderà tutte le strutture della provincia: Cassino, Frosinone, Sora, Anagni, Pontecorvo e le altre Case della Salute (Ceccano, Atina, Ferentino, Ceprano, Isola del Liri) che saranno potenziate per i percorsi diagnostici e presa in carico dei pazienti. Saranno queste ultime le strutture nelle quali si farà anche diagnostica e prevenzione. Si va verso un modello di sanità territoriale che mette al centro i cittadini perché finalmente si sta mettendo in atto quello che tante volte si è detto: ogni struttura sarà qualificata in determinate discipline mediche. Insieme alla prevenzione e alla medicina territoriale possiamo puntare a una sanità di eccellenza in Provincia di Frosinone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento