rotate-mobile
In memoria di Emanuele

Alatri, stadio di Tecchiena intitolato a Emanuele Morganti per “riunire mille cuori in uno solo”

Il sindaco Cianfrocca: “Un gesto tangibile per ricordare una tragedia che ha segnato profondamente la nostra città”. Dall’artista Alessandra Bragaglia un’opera in memoria del 20enne ucciso di botte nella notte tra il 25 e 26 marzo 2017

Oggi, sabato 26 febbraio 2022, lo stadio di Tecchiena è stato intitolato alla memoria di Emanuele Morganti, 20enne di Alatri ammazzato di botte tra il 25 e il 26 marzo 2017. Toccante l’intervento della sorella Melissa, impegnata nella sua battaglia per una società migliore. "Anni fa abbiamo detto di no alla proposta dell'amministrazione di intitolargli piazza Regina - ha dichiarato nell'occasione - In quel caso avremmo ricordato la morte di Emanuele. Oggi invece, scegliendo questo campo sportivo, i bambini e lo sport, scegliamo di ricordare mio fratello vivo e con spirito costruttivo".

“Un segnale tangibile per ricordare una tragedia che ha segnato profondamente la nostra città - ha dichiarato il sindaco del comune ciociaro Maurizio Cianfrocca - Questa intitolazione, oltre a ricordare il nostro giovane Emanuele, dovrà essere da monito affinché episodi simili non accadano più”.

“Un gesto significativo voluto da tutta la città per ricordare sempre Emanuele e perché quel luogo frequentato da centinaia di ragazzi sia un presidio contro la violenza, la paura e l’indifferenza”, ha commentato il consigliere regionale Mauro Buschini, originario di Alatri.

Dall’artista Alessandra Bragaglia, come accentua lo stesso Buschini, anche un disegno per rappresentare al meglio il senso della giornata. “Doneremo questa piccola opera al Comune – fa sapere il consigliere regionale - affinché possa affiggerla all’ingresso dello stadio”.

Alatri, intitolazione dello stadio di Tecchiena a Emanuele Morganti

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alatri, stadio di Tecchiena intitolato a Emanuele Morganti per “riunire mille cuori in uno solo”

FrosinoneToday è in caricamento