Anagni, il Maggiore Giovanni Meo dopo sei anni lascia la Compagnia per andare a Sassuolo

L’ufficiale dei carabinieri in questi ultimi giorni di servizio in Ciociaria sta facendo il giro dei saluti istituzionali ai sindaci

Dopo sei anni nel nord della Ciociaria a guidare la Compagnia di Anagni che ha competenza sulla vasta zona che da Paliano a Fiuggi arriva fino ad Anagni il Maggiore dei carabinieri Giovanni Camillo Meo dal prossimo 10 settembre assumerà la direzione della Compagnia dei Carabinieri di Sassuolo, in provincia di Modena. A dirigere la Compagnia di Anagni sarà il Tenente Marcello Colella almeno fino a nuova nomina.

In questi ultimi giorni di presenza nel frusinate l’ufficiale dei carabinieri sta facendo il giro per salutare i vari sindaci del territorio sul quale ha operato con grande professionalità insieme agli uomini ed alle donne dell’arma dei carabinieri. Nelle ore scorse c’è stato l’incontro con il primo cittadino di Paliano (foto in alto). Un incontro tenutosi per ringraziare l'ufficiale per il lavoro svolto sul territorio in quasi sei anni di servizio e augurargli nuovi successi in questo nuovo importante incarico che si appresta a svolgere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Lo ringrazio di cuore – ha dichiarato il sindaco Domenico Alfieri – per la professionalità, la competenza e la dedizione mostrate in questi anni, sia in prima persona che attraverso il coordinamento dei carabinieri della Compagnia di Anagni. E' stato per me un onore poterlo conoscere e coltivare con lui un confronto aperto e produttivo su temi fondamentali quali la sicurezza e la tutela del territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento