Anagni, ripresa l'attività chirurgica ambulatoriale all'ex Ospedale

Dopo la lettera di qualche giorno fa del primo cittadino Natalia, nelle ore scorse è arrivata la bella notizia dalla Asl. Nel mese di luglio l'attività si svolgerà in 3-4 sedute operatorie (con una media di 7-10 pazienti a seduta) a settimana in funzione della disponibilità dei chirurghi

Torna la chirurgia ambulatoriale all'Ospedale di Anagni dopo la richiesta di qualche giorno fa del sindaco Daniele Natalia alla ASL di Frosinone. Impegnato nella battaglia per il diritto alla salute dell'area nord, il primo cittadino di Anagni incassa il successo e dichiara: "Dopo le richieste dell'Amministrazione Comunale alla ASL sono riprese questa mattina (Mercoledi 1 luglio ndr) le attività di chirurgia ambulatoriale presso il nostro Ospedale. Nel mese di luglio l'attività si svolgerà in 3-4 sedute operatorie (con una media di 7-10 pazienti a seduta) a settimana in funzione della disponibilità dei chirurghi. La strada è ancora lunga ma ci sono alcuni servizi essenziali che non possono essere cancellati con un tratto di penna perché i cittadini esigono, giustamente, risposte e noi amministratori abbiamo il dovere di dargliele". 

Dopo la lettera inviata da Natalia alla ASL pare che qualcosa si sia smosso ma il sindaco ci tiene a specificare che: "Se un ringraziamento all'Azienda ed al suo direttore generale, la dottoressa Magrini, per aver ascoltato una delle richieste del Comune è dovuto; voglio comunque invitare ancora una volta la ASL a riprendere il proficuo dialogo iniziato con il dottor Lorusso e che aveva aperto una fase nuova di collaborazione tra Istituzioni politico-amministrative ed autorità sanitarie per risolvere la delicata questione dell'Ospedale di Anagni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dunque l'Amministrazione Comunale di Anagni resta disponibile al dialogo con la ASL senza però dimenticare che l'ex nosocomio cittadino necessita urgentemente di essere potenziato, specie per quel che riguarda l'emergenza-urgenza, e che Daniele Natalia ha già preso una posizione forte sul tema. Conclude Natalia: "Un piccolo ma importante passo è stato fatto, la strada per restituire ad Anagni i servizi emergenziali però è ancora lunga e non molleremo convinti del fatto che la dignità di un territorio passi anche per il miglioramento della propria offerta sanitaria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Coronavirus, nuovo caso in una scuola ciociara: attivata la didattica a distanza

  • Il cuore di Willy spaccato a metà dalle troppe botte. Tre indagati per omissione di soccorso

  • Coronavirus, più tamponi e ben 31 casi in Ciociaria. D'Amato: 'Mantenere alta l'attenzione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento