rotate-mobile
Dosi booster in Ciociaria / Anagni

Sanofi, lo stabilimento di Anagni produrrà il nuovo vaccino proteico per l'Europa

A esultare per la produzione delle dosi booster è De Angelis, presidente ciociaro del Consorzio industriale del Lazio: "Dopo la Catalent, con l'infialamento di AstraZeneca, un'altra grande azienda di Anagni diventa protagonista contro il Coronavirus"

"Una grande notizia quella che lo stabilimento Sanofi di Anagni produrrà il booster a base di proteine che sarà distribuito in tutta Europa. Un nuovo passo in avanti nella lotta contro il Covid 19 e che secondo i ricercatori che ci hanno intensamente lavorato sarà efficace anche per contrastare la variante sudafricana del virus". A esultare è Francesco De Angelis, presidente ciociaro del Consorzio industriale del Lazio. 

Si parla di una produzione oramai in fase avanzata e che si ipotizza potrebbe essere disponibile per l?utenza già a partire dal prossimo periodo primaverile. Dopo la Catalent, che ha da tempo avviato il processo di infialamento per Astrazeneca, un?altra grande azienda dell?agglomerato industriale di Anagni diventa protagonista nel contrasto al Coronavirus.

"Il settore chimico-farmaceutico si conferma un?eccellenza dell?intera regione - accentua in conclusione il presidente De Angelis - su cui il Consorzio Industriale del Lazio ha intenzione di puntare molto, anche grazie alla nuova mission che lo rende anzitutto organismo intermedio di gestione dei fondi europei e del Pnrr".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanofi, lo stabilimento di Anagni produrrà il nuovo vaccino proteico per l'Europa

FrosinoneToday è in caricamento