Martedì, 23 Luglio 2024
Attualità Anagni

Anagni, tutto pronto per il sit-in per la pace in Ucraina

Il sindaco Daniele Natalia dichiara: "Estendo l’invito a partecipare al sit-in per la pace non solo ai cittadini anagnini ma a tutti quelli dei comuni limitrofi per lanciare un messaggio importantissimo: no alla guerra in Ucraina."

Anagni si mobilita per la pace in Ucraina con un sit-in statico che si terrà domani, venerdì 4 marzo, a partire dalle ore 18:00 in Piazza Giovanni Paolo II.

L’evento è stato organizzato dal Comune di Anagni e da anagnia.com, giornale online diretto da Ivan Quiselli, e prevede la presenza dei Tab's, dell’artista di strada Maurizio Bellardini, del prof. Gaetano D'Onofrio, nota voce radiofonica, e molti altri. Il service è stato messo a disposizione gratuitamente dal professionista anagnino Daniele Gratissi. Alla realizzazione dell’evento collabora l’associazione “La via dei fiori” presieduta da Vittorio Proia.

Il Sindaco Daniele Natalia dichiara: "Estendo l’invito a partecipare al sit-in per la pace non solo ai cittadini anagnini ma a tutti quelli dei comuni limitrofi per lanciare un messaggio importantissimo: no alla guerra in Ucraina.

Dal 24 febbraio le truppe russe hanno attaccato l’Ucraina e tante sono già le vittime civili documentate in un conflitto che già in questi primi giorni s’è impantanato. A fronte delle tante iniziative umanitarie del mondo associativo italiano ed internazionale, anche Anagni vuole portare il suo messaggio nel nome della pace e per porre fine alle sofferenze della popolazione civile che è sempre quella che paga il costo in termini umani prima di tutto dei conflitti. Non pensavamo di dover rivedere queste tristi scene in Europa dopo il dramma della seconda guerra mondiale e dei conflitti balcanici, oggi invece dobbiamo fare nuovamente i conti con la guerra e pertanto è importante anche la mobilitazione civile e la testimonianza contro di essa.

Insieme ad Ivan Quiselli abbiamo voluto dare al sit-in “Anagni per la pace” l’idea che, oltre ad essere una forte mobilitazione della popolazione, si tratti di una festa grazie alla presenza di musicisti ed artisti di strada, un modo altamente simbolico per dire che la pace è un valore da difendere ogni giorno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anagni, tutto pronto per il sit-in per la pace in Ucraina
FrosinoneToday è in caricamento