Arpino, la scuola si fa 'total plastic free', donati kit di stoviglie a tutti i bimbi dell'infanzia. Primi in Ciociaria

Addio alla plastica monouso. Si inizia dai più piccoli. Il consigliere Giuseppe Fortuna entusiasta dell'iniziativa: "Una buona pratica di governo che racconta di educazione, ambiente, futuro per i nostri bambini e innovazione per la nostra scuola"

Il Kit donato ai bimbi

Educare al rispetto per l'ambiente partendo dai più piccoli. In tutta la provincia di Fosinone in queste settimane si sta promuovendo un progetto che mira alla sensibilizzazione delle scolaresche di tutte le età alla riduzione dell’uso della plastica nelle attività quotidiane. Centinaia le borracce in alluminio che sono state consegnate gratuitamente agli alunni delle scuole elementari e medie nell'ottica di dire addio alla plastica. In questo contesto ha operato anche l'amministrazione comunale di Arpino che nell'ambito del progetto "Plastic Free" ha donato ai bimbi dell'infanzia un kit di stoviglie, composto da piatto, bicchiere e posate che verranno utilizzate per il pasto giornaliero. In questo modo verrà definivamente eliminato il monouso riducendo già nell'immediato la diffusione di rifiuti in plastica e l'inevitabile disastroso impatto che questi hanno sul pianeta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Addio a 360 mila pezzi di plastica monouso

Entusiasta dell'iniziativa il consigliere comunale con delega all'Istruzione, Giuseppe Fortuna, che ha commentato: "I ringraziamenti e i complimenti vanno tutti al sindaco Renato Rea che da subito ha creduto nell'idea e ci ha spronato a metterla in pratica. Sono orgoglioso di dire che tutto è nato dalla sensibilità e dall'approfondimento della maestra Paola Frascone. Ha saputo trasmettere un concetto chiaro ed illuminate che ho da subito sposato appieno: con un investimento di qualche migliaio di euro, - spiega Fortuna - in questo caso ottenuti grazie ad un bando della Presidenza del consiglio della Regione Lazio, avremmo potuto eliminare circa 360 mila pezzi di plastica nei 3 anni del ciclo dell'infanzia. Tutto ciò grazie al kit fornito ai piccoli alunni della scuola d'Infanzia. Da oggi nn è più necessario comprare gli articoli di plastica monouso. Non usandoli, non li raccogliamo e non dobbiamo smaltirli. Mai più! Una buona pratica di governo che racconta di educazione, ambiente, futuro per i nostri bambini e innovazione per la nostra scuola".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Tragico scontro tra 5 moto: il centauro morto è il ciociaro Gianluigi Giansanti. Feriti gli altri 4

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

  • Coronavirus, reso noto il boom di casi in Ciociaria. D'Amato: 'Assembramenti di genitori all'entrata delle scuole'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento