menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Artena, tutto pronto per la cerimonia di commemorazione delle 5 vittime dell'incidente con lo scuolabus di ventotto anni fa

Nell’impatto morirono l’autista Sergio Talone e i ragazzi Cesira Di Cori, Fabrizio Scaccia, Riccardo Luffarelli, Federica Talone, e rimasero feriti altri venti ragazzi circa

L’Amministrazione Comunale – Assessorato alla Cultura -, di concerto all’Istituto Comprensivo Artena, con la collaborazione della società calcistica Vis Artena, hanno allestito una cerimonia commemorativa per ricordare le cinque vittime che nel primo pomeriggio del 18 dicembre di ventotto anni fa, persero la vita nell’incidente che vide coinvolto il pulmino dello scuolabus.

Nell’impatto morirono l’autista Sergio Talone e i ragazzi Cesira Di Cori, Fabrizio Scaccia, Riccardo Luffarelli, Federica Talone, e rimasero feriti altri venti ragazzi circa. Fu una delle giornate più tristi per la comunità locale, e il Natale del 1991 e la fine dell’Anno, per le famiglie artenesi furono accompagnati da un clamoroso silenzio, soprattutto nelle Contrade Ponte del Colle – Magnarozza – Colubro, in segno di rispetto per ciò che era accaduto. Quella tragedia è sempre stata una ferita aperta che stenterà a chiudersi, e nemmeno il tempo riuscirà a lenire il dolore delle famiglie chiamate a sopportare queste morti contro natura.

Mercoledì 18 dicembre prossimo, a distanza di ventotto anni, sarà rinnovato il ricordo di quei ragazzi e di Sergio Talone, l’autista dello scuolabus. Alla presenza delle massime autorità amministrative, istituzionali, militari e religiose, con la rappresentanza della Vis Artena, il Sindaco Angelini, l’assessore Caschera e la dirigente scolastica Michelangeli, riceveranno le famiglie delle vittime e si ricorderanno le loro figure, anche attraverso i migliori componimenti prodotti dagli studenti sugli avvenimenti accaduti ventotto anni fa. La cerimonia è prevista per mercoledì 18 dicembre alle ore 10:30, presso l’Aula Magna della scuola “Serangeli”.

Programma: Apertura – Discorsi delle Autorità – Ricordo delle vittime – Lettura dei migliori componimenti – Deposizioni fiori al monumento realizzato alla memoria – Conclusioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Lazio rischia di tornare in zona arancione dal 17 maggio. Ecco perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Mostre

    Veroli, Daimon - mostra d'arte

  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento