Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità Cassino

Le associazioni si prendono cura del Gari con “Riqualifichiamo”

Torna l’appuntamento con i momenti di sensibilizzazione ambientale promossi dall’associazione Cassino Adventure, il 25 settembre, alle sorgenti del Gari nei pressi di Piazza Corte

Torna l’appuntamento con i momenti di sensibilizzazione ambientale promossi dall’associazione Cassino Adventure, il prossimo sabato 25 settembre appuntamento alle sorgenti del Gari nei pressi di Piazza Corte.

La giornata sarà interamente dedicata alla sensibilizzazione ambientale e al rispetto della natura, con un focus particolare sul rispetto per il fiume Gari che attraversa la Città di Cassino. Alla manifestazione partecipano portando avanti queste importanti tematiche diverse realtà locali: Quis Contra Nos, Plastic Free Onlus, EQO, Fondazione San Benedetto, Magic Dream. Il titolo di questa edizione, “Riqualifichiamo”, contiene già lo scopo dell’attività di bonifica messa in campo dai volontari e per andare ad aumentare l’efficacia sulla popolazione si è pensato di sperimentare il coinvolgimento di alunni in età scolare. Il sito interessato viene periodicamente degradato dallo smaltimento selvaggio di piccoli rifiuti da parte di persone prive di sensibilità ambientale, denotando la necessità di un intervento di natura culturale, da questa considerazione si è pensato di rendere partecipi i piccoli cittadini. “Vogliamo ringraziare tutti gli enti partner ed in particolare l’Istituto paritario San Benedetto di Cassino per aver accettato il nostro invito a collaborare su un tema tanto importante” dichiara il presidente dell’associazione Andrea Pontone “è un primo avvicinamento dei ragazzi in età scolare, sulla base dei loro feedback vogliamo estendere la partecipazione anche ad altre scuole del territorio”.

L’obiettivo che i promotori si pongono è sicuramente ambizioso, puntando a migliorare la vivibilità e il grado di civiltà locale. Non stupisce quindi che sia stato individuato dalla Regione Lazio come una delle migliori pratiche nel contesto dell’avviso pubblico sui contratti di fiume, un mezzo di tutela ambientale molto importante secondo il presidente Pontone che spiega: “I contratti di fiume sono uno strumento utilissimo ai fini di monitoraggio e salvaguardia del patrimonio fluviale, ad oggi non esiste nessun contratto di fiume sul territorio comunale di Cassino, la nostra intenzione è spronare l’amministrazione affinché ne favorisca l’utilizzo di concerto con le associazioni locali sensibili. Con simili interventi puntiamo quindi ad arricchire -con strumenti operativi, che producano risultati concreti e monitorabili nel breve e medio periodo, finalizzati ad affrontare le problematiche ambientali e territoriali emergenti- uno dei pochi fiumi del Lazio Meridionale a non risentire di pericolosi livelli di inquinamento e che anzi ha lunghi tratti di acqua cristallina.”

L’appuntamento è quindi sabato 25 alle 09:30 presso le sorgenti del Gari, per imparare a rispettare il nostro territorio partendo da uno dei suoi tratti distintivi: l’ecosistema fluviale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le associazioni si prendono cura del Gari con “Riqualifichiamo”

FrosinoneToday è in caricamento