Attualità Atina

Atina, successo per il MelanomaDay

L'evento è stato organizzato sabato 3 luglio dall’omonima associazione in memoria di Silvio Pistore venuto a mancare nel 2017 proprio a causa di questa grave patologia tumorale della pelle

"Semplicemente, qualcosa di bello" così era scritto sulle magliette arancioni dei volontari dell’Associazione MelanomaDay e così è andato il MelanomaDay sabato 3 luglio organizzato dall’omonima associazione in memoria di Silvio Pistore venuto a mancare nel 2017 proprio a causa di questa grave patologia tumorale della pelle. L’evento, alla sua terza edizione, ha ricevuto patrocini di eccellenza: la Società italiana di Dermatologia, la Fondazione AIRC, il CICAP, l’Università Cattolica del Sacro Cuore, l’Università di L’Aquila e l’Ordine dei Medici della Provincia di Frosinone.

Alle ore 10:15 spaccate sulle note suonate dal Maestro Alessandro Minci è iniziato il convegno presso il Palazzo Ducale di Atina nel quale si è tenuto un corso di formazione riservato ai medici di medicina generale introdotto dal Dr. Giampiero Rossi, specialista in dermatologia e vice presidente dell’Associazione MelanomaDay, che ha poi visto gli interventi della Prof.ssa Maria Concetta Fargnoli, ordinario presso l’Università di L’Aquila, con una relazione dal titolo “non melanoma skin cancer, quale importanza dargli”; del Dr. Francesco Ricci Direttore della MelanomaUnit dell’IDI “Melanoma: individuare i pazienti a rischio e riconoscere le lesioni sospette”. A seguire poi l’intervento “Melanoma: gestione chirurgica” del Dr. Feliciano Ciccarelli, primario di chirurgia plastica della Clinica Villa dei Fiori.

Subito dopo la consegna del Premio di Laurea Silvio Pistore rivolto ai medici laureati con tesi in dermatologia presso le università afferenti alla Scuola Dermatologica Sergio Chimenti. La Dottoressa Laura Palumbo e il Dottor Luca Muscatiello hanno ricevuto dal Presidente dell’Associazione MelanomaDay Gianluca Pistore il premio che porta il nome del papà Silvio.

Nel pomeriggio, presso i locali della Casa della Salute di Atina, in località Ponte Melfa, si sono tenute  oltre 150 visite dermatologiche totalmente gratuite, durante le quali sono state individuate diverse lesioni sospette per melanoma e per altri tumori della pelle.

"Quando finisce il MelanomaDay non so mai se essere felice o tremendamente triste. Il motivo è che la prevenzione che tentiamo di fare, anche questa volta, è stata efficace: i nostri dermatologi hanno trovato sospetti melanomi. Ogni volta mi chiedo se essere felice che li abbiamo trovati, e quindi siamo stati utili, o se piangere perché siamo davanti alla triste realtà che queste malattie esistono. Alla fine prevale la gioia, perché anche se so che non è piacevole per qualcuno uscire dall’ambulatorio con il consiglio di fare presto un intervento chirurgico e un esame istologico, so che questa è la strada giusta." ha commentato l’organizzatore Gianluca Pistore continuando "Devo gridare GRAZIE ai nostri volontari, sono speciali, non importa che siano imprenditori, dirigenti di pubblica amministrazione, medici o altro, quel giorno indossano la loro maglietta arancione e vogliono semplicemente fare qualcosa di bello. Grazie ai relatori eccellenti che hanno formato i medici di famiglia intervenuti con grande entusiasmo ed attenzione. I vincitori del premio di laurea Silvio Pistore che hanno fatto tesi eccellenti, i dermatologi che hanno prestato le loro competenze e il loro tempo per le visite gratuite. I patrocini e i partner dell’evento che ci hanno permesso di fare, ancora una volta, semplicemente qualcosa di bello!"

L’organizzazione dell’evento è stata possibile grazie anche al fondamentale contributo e sostegno dei partner storici: la Banca Popolare del Cassinate e l’industria SKF ai quali si è aggiunta l’importante casa farmaceutica Novartis che ha grande attenzione per i temi di prevenzione; la Clinica Villa dei Fiori di Acerra; Dermoclinique di Cecilia Mezzanino; il Centro Audioprotesico Ecoute!; Copia e Incolla; la Copisteria di Ateneo e Graphic in Progress.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atina, successo per il MelanomaDay

FrosinoneToday è in caricamento