menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex Banca d'Italia in Consiglio, lunedì il voto

L'atto deliberativo sull'acquisto dell'immobile verrà successivamente trasmesso a Bankitalia per la ratifica

Lunedì 24 alle ore 18.30, è stato convocato il Consiglio comunale di Frosinone per il passaggio definitivo dell'acquisto dell'immobile della Banca d'Italia, che insiste su piazzale Vittorio Veneto, per destinarlo a nuova sede comunale. In tal modo, si conclude il percorso tracciato dall'amministrazione Ottaviani, il primo in Italia che ha adottato lo strumento finanziario del "rent to buy", permettendo al Comune di Frosinone di dotarsi di una prestigiosa sede istituzionale, ove verrà insediata anche la pinacoteca del capoluogo. Si rafforzerà, così, ulteriormente la vocazione storica e culturale della parte alta della città, rendendola patrimonio condiviso dell'intera comunità.

Parola al Consiglio comunale

Dopo l'ok da parte della Banca d'Italia alla proposta di acquisto da parte del Comune, sarà ora il Consiglio comunale a dover autorizzare l'acquisizione esprimendosi sulla delibera e votando in merito a quello che costituisce un incremento patrimoniale dell'Ente. Dopo la seduta fissata in seconda convocazione per lunedì l'atto deliberativo verrà trasmesso per la ratifica al Consiglio superiore di Bankitalia che si riunirà entro la fine di febbraio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Mostre

    Veroli, Daimon - mostra d'arte

  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento