La cartolina 'lumaca', 40 anni per raggiungere due paesi a 16 Km di distanza

Una storia incredibile che arriva dal nord della Ciociaria. Un ritardo assurdo e nel frattempo sia il mittente che il destinatario sono morti

Quaranta anni e qualche mese ha peregrinato una cartolina partita da Fiuggi Fonte a luglio del 1978 ed arrivata a Serrone, a 16 km di distanza, solamente qualche giorno fa ma nel frattempo sia chi l’ha scritta che il destinatario sono morti.

Una storia incredibile

Una storia incredibile che è stata raccontata a frosinonetoday.it  dalla signora Matilde Ieranò, sorella del destinatario, che abbiamo incontrato nella cantina “Nennella” in occasione dell’inaugurazione della “mostra di stampe antiche della Ciociaria” esposta nell’atrio del centro anziani di Serrone. La nonnina ci ha detto con stupore che in questi giorni ha ricevuto la cartolina indirizzata al fratello Vincenzo che è morto qualche tempo fa.

I timbri e le date

Sulla cartolina scritta dal parroco della chiesa di San Pietro Don Mario Conti di Serrone c’è la data di partenza del 14/7/1978. Cartolina che è stata imbucata a Fiuggi il 21/7/1978 come confermano i timbri postali indelebili. La cartolina rappresenta l’immagine della Madonna di Collevalenza in Umbria, dove l’arciprete Don Mario era andato e con questa aveva pensato di ringraziare il mastro Totò, al secolo Vincenzo Ieranò, per il lavoro che aveva svolto sul Monte Scalambra in favore del Santuario della  Madonna della Pace. Il prete l’aveva imbucata a Fiuggi pensando che dopo qualche giorno sarebbe arrivata nel vicino comune di Serrone.

Dov’era rimasta

La cartolina, invece, non si sa bene per quale strano scherzo della vita è stata recapitata, solamente nei giorni scorsi a Serrone, alla sorella Matilde. Dove si era fermata tutto questo tempo? Adesso questa storica cartolina  è in mostra nel locale centro anziani e lo sarà fino al 6 gennaio prossimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento