Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità Cassino

Cassino, Abbazia e Procura uniti dal forte senso di appartenenza al territorio

Con la ripresa dell'attività ordinaria nel palazzo di Giustizia non potevano mancare la visita e la benedizione impartita da Dom Luigi Di Bussolo in rappresentanza del Padre Abate Donato Ogliari

Un gesto di grande fratellanza e di fede per tornare ad affrontare quotidianamente le insidie della vita lavorativa. Il procuratore capo di Cassino, Luciano d'Emmanuele come ogni anno, ha invitato l'abate di Montecassino a visitare gli uffici giudiziari per impartire la benedizione. Questa mattina in rappresentanza di dom Donato Ogliari è arrivato dom Luigi Di Bussolo, monaco benedettino che ha non solo recitato le preghiere di auspicio ma ha voluto incontrare i magistrati della procura. Un breve colloquio e un confronto su tematiche attuali e poi il via al momento più toccante e religioso.

"La nostra attività lavorativa a volte tocca aspetti anche umani che lasciano il segno e credo che in questo momento tanto difficile per l'intero pianeta - ha detto il Procuratore d'Emmanuele - avere il conforto degli insegnamenti lasciati e tramandanti da San Benedetto da Norcia, può sollevare spirito ed animo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, Abbazia e Procura uniti dal forte senso di appartenenza al territorio

FrosinoneToday è in caricamento