Cassino, torna l'appuntamento con la banca del giocattolo

Da oltre 10 anni si rinnova una significativa consuetudine, che, ormai, fa parte della storia e dei ricordi più belli della Banca Popolare del Cassinate

Se Natale è il tempo delle tradizioni, anche per la Banca Popolare del Cassinate le festività natalizie sono l'occasione per rinnovare una significativa consuetudine, che, ormai, fa parte della storia e dei ricordi più belli della BPC. Si tratta della Banca del Giocattolo, iniziativa nata poco meno di dieci anni fa con l'obiettivo di creare momenti di festa per i più piccoli, soprattutto quelli che vivono situazioni disagiate.

La storia della banca del giocattolo

Nei primi anni di attività, la Banca del Giocattolo aveva permesso di raccogliere decine di giocattoli da donare ai bambini meno fortunati, a quelli in situazione di bisogno, ai piccoli ospiti delle case famiglia della Provincia di Frosinone. Nel tempo, la Banca del Giocattolo si è trasformata in un supporto fattivo e concreto alle Caritas delle Diocesi della Provincia di Frosinone e in particolare dei territori nei quali la BPC è presente con le proprie filiali , con le quali la BPC vanta una lunga collaborazione.

La caritas

Anche quest'anno, dunque, nelle casse delle Caritas della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino e di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo arriverà l'assegno della BPC destinato soprattutto alle necessità dei  bambini, come l'acquisto di latte in polvere, di alimenti per la prima infanzia, di tutto ciò che può essere di aiuto alle famiglie con figli piccoli.  La Banca, anche quest'anno, ha scelto una momento particolare per la consegna di questi “doni”, ovvero il periodo del Natale e in particoalre il 6 gennaio, giorno dell'Epifania, giorno in cui si ricorda proprio la consegna dei doni da parte dei Re Magi a Gesù Bambino, ma anche un giorno centrale nella tradizione culturale del nostro Paese e del nostro territorio, in cui si festeggia l'arrivo della Befana. Il carico di doni della vecchietta così amata dai bambini, diventa un gesto di solidarietà, per la BPC, che ancora una volta vuole essere presente nella vita delle famiglie e vuole offrire un supporto a chi vive situazioni di difficoltà.

Un momento molto significativo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nostra 'Banca del Giocattolo' – spiega Donato Formisano, Presidente della Banca Popolare del Cassinate - è un momento molto significativo per tutti noi. Lo viviamo con grande partecipazione e grande coinvolgimento. Sappiamo, infatti, che questo nostro piccolo contributo rappresenta un  aiuto per tante famiglie in situazioni di bisogno e siamo lieti di poter compiere un gesto di solidarietà proprio nel periodo delle feste natalizie. E' proprio in questo periodo, infatti, che si sente in maniera più forte la voglia di ritrovarsi, la voglia di stare con le famiglie, di fare festa; ma, al tempo stesso, è proprio nel periodo di Natale che i problemi, le difficoltà, le paure, le malinconie possono farsi sentire in maniera più forte e pesante Per questo, è proprio in questo momento dell'anno che è importante che tutti facciamo la nostra parte per contribuire al bene comune, riscoprendo e ricostruendo, anche con i piccoli gesti, il nostro essere parte della comunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento