Cassino, brevetta la 'coperta anti grandine' per le auto e finisce su Millionaire

L'imprenditore Niki Dragonetti è sulla copertina del mensile dedicato ai più grandi manager del nostro paese con un'eccezionale invenzione

Punta a conquistate il mercato internazionale con un brevetto innovativo, utile e soprattutto strabiliante: l'Anti Hail. Niki Dragonetti, giovane imprenditore di Cassino in provincia di Frosinone, unitamente ad un altro storico imprenditore della città martire, Angelo Trotta, hanno dato vita ad un prodotto che sarà in grado di proteggere le automobili dalle 'tempeste di grandine'. Ma a raccontarci l'utilità dell'anti Hail è lo stesso Dragonetti che questo mese, unitamente a team che compone la start up 'Innovation', è finito sulle pagine patinate di Millionarie, il mensile più importante dedicato all'impresa ed al business.

L'idea

"Un giorno, ragionando con Angelo Trotta, un anziano imprenditore, sul cambiamento climatico che sta provocando danni di ogni sorta, Angelo mi ha illustrato l'idea che da anni aveva in mente: un telo antigrandine. Un qualcosa che potesse proteggere le auto dalle 'tempeste di ghiaccio'. In realtà il pensiero di Angelo era rivolto soprattutto alle tante bisarche che trasportano vetture appena prodotte e che una volta danneggiate dai chicchi di grandine finiscono inesorabilmente parcheggiate e inutilizzate con un enorme danno economico per la casa produttrice. Ho trovato la sua idea interessante e ci siamo al lavoro per fare un  brevetto, l'ho perfezionato, ho messo il capitale e l'ho prodotto". Un'idea che è stata immediatamente resa realtà.

Un prodotto unico

"Il nostro brevetto è stato studiato per coprire in tutto la vettura, ha una resistenza di quasi 3000 grammi a metro quadro e protegge il mezzo da pezzi di alberi, rami, pigne, sassi e dalla grandine che oggi è ampliato la circonferenza dei cicchi di ghiaccio (2,5 centimetri) - spiega Dragonetti -. E' studiato per essere un telo anti-sole ed antipolvere ma se si aziona il sistema anti grandine 'anti-hail for cars', si gonfia di 1,5 centimetri il telo che va tutelare in toto la vettura
Il prodotto è rivolto non solo agli automobilisti ma anche a quelle aziende che producono vetture che a quelle che producono accessori per automobili". Per lanciare questa grande innovazione tecnologica Dragonetti e la sua squadra hanno dato vita ad una start up il cui slogan è "nati giovani con esperienza da grandi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La start up giovane

Un Project Management Office composto dallo stesso Niki Dragonetti "deus machina" proprietario del brevetto insieme ad Angelo, un ingegnere che mi ha seguito in questa pazza innovazione, Natania Pittiglio, l'inventore dell'idea Angelo Trotta e per la start up, quindi per reperire gli Angels Bussiness sia il dottor Davide Soave, commercialista della Start Up e l'avvocato Francesco Ialongo, colui che mi seguirà gli investimenti nell'Est Europa e il web designer Gianfranco Nicoletti. "Il nostro obiettivo è proporre alle aziende automobilistiche la produzione del kit - conclude l'imprenditore - che è composto da: dal telo anti-hail, dalla pompa (che funziona collegandola all'accendisigari) che gonfia e sgonfia facendo il sottovuoto il telo, il telo ovviamente è ripiegabile all'interno di una valigietta". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento