Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità Cassino

Processo ex vertici Acea, anche Cassino si costituirà parte civile all’udienza preliminare

La Giunta ha conferito l’apposito mandato al sindaco Salera. Anche la città martire, come Frosinone e altri comuni ciociari, intende tutelare l’interesse pubblico nella prima parte del procedimento contro dieci ex dirigenti e revisori del gestore idrico

Sin dall'udienza preliminare in Camera di Consiglio, fissata per martedì 26 ottobre 2021 presso il Tribunale di Frosinone, anche il Comune di Cassino si costituirà parte civile nel processo contro dieci ex dirigenti e revisori del gestore idrico Acea Ato 5 per presunto falso in bilancio e altri reati.

Nella seduta di ieri, infatti, la Giunta ha conferito mandato al sindaco Enzo Salera di costituirsi a tutela degli interessi dei cittadini. Anche Cassino, come Frosinone e altri comuni della provincia, scenderà in campo così nella prima parte del procedimento penale.

Nell'occasione, a fronte della richiesta di rinvio a giudizio del Pubblico ministero, il Gup (Giudice dell'udienza preliminare) sarà chiamato alla verifica della fondatezza di varie accuse: falso in bilancio, frode nelle pubbliche forniture, ostacolo all'esercizio delle funzioni dell'Arera (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente), peculato per il fondo vincolato relativo alla depurazione, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente in fase di affidamento degli incarichi di progettazione e collaudo, e reati tributari circa le imposte sui redditi 2014-2017.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo ex vertici Acea, anche Cassino si costituirà parte civile all’udienza preliminare

FrosinoneToday è in caricamento