Cassino, danni provocati dal maltempo: ruspe al lavoro lungo le sponde del Rapido

Intervento a tempo di record della Regione Lazio per bonificare il letto del fiume intasato di alberi e ogni sorta di rifiuto portati via della furia delle acque

Lavori a tempo di record lungo le sponde del fiume Rapido grazie all'intervento della Regione Lazio. Ruspe e operai dall'opera per liberare il letto del corso d'acqua da rami, detriti e rifiuti trascinati via dalle furia delle acque.

Lavoro di squadra

"Questo significa fare squadra. A pochi giorni dalla giornata critica verificatasi sabato 21 dicembre, la regione Lazio  è intervenuta prontamente per proseguire i lavori di pulizia idraulica sul tratto del fiume rapido interessato dall'aumento del livello del fiume - spiega il consigliere di maggioranza Riccardo Consales -. Molti gli alberi sradicati dalla forza delle acque e i tronchi che si erano pericolosamente interposti nella sezione del fiume. Grazie al presidente Zingaretti, al dirigente Wanda d’Ercole e al geometra Carcione della regione Lazio per l’importante intervento tempestivo. Nei primi giorni di gennaio ci rivedremo con il geometra per programmare altri interventi da mettere in campo per la sicurezza idraulica del fiume rapido".

Immagini choc

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento