Cassino una città divisa tra due Santi

I parroci hanno chiesto al Vescovo ed al Sindaco di eleggerla a Città di Maria, é scoppiato il putiferio ed ora la diatriba potrebbe approdare da Papa Francesco

Una città divisa in due e per due persone venerate ognuno a suo modo. Cassino, in provincia di Frosinone, da qualche settimana è protagonista  di una singolare vicenda che vede al centro di una vera e propria disputa San Benedetto da Norcia e  Maria Santissima Assunta in cielo. Il primo Santo patrono della città e d'Europa nonché fondatore del monastero di Montecassino. La seconda è la Madre di Dio veneratissima nella cittadina che ospita l'abbazia Benedettina.

La Madonna viene acclamata a furor di popolo ogni 15 agosto perché si è resa protagonista di miracolose vicende legate alle epidemie del Colera e della Malaria che durante la Guerra hanno piegato ulteriormente il vivere quotidiano dei Cassinati. I parroci della Città Martire (Cassino e Montecassino furono martoriate dalla completa distruzione durante la Seconda Guerra Mondiale) hanno chiesto ufficialmente al sindaco Enzo Salera e al vescovo Antonazzo di eleggere Cassino a Città di Maria, concedendo la cittadinanza onoraria alla madre di tutti i Santi.

È scoppiato il putiferio: Il mondo cattolico si è letteralmente spaccato in due fronti: quello Pro San Benedetto e quello di Maria Assunta in cielo, veneratissima e indiscussa protagonista religiosa della città. Una 'patata bollente' che neanche l'abate di Montecassino, dom Donato Ogliari ha voluto raffreddare. I cassinati e l'intero circondario invocano a gran voce la cittadinanza onoraria alla Madonna dell'Assunta, mentre gran parte degli amministratori comunali e i rappresentanti del mondo cattolico sono fermamente convinti che San Benedetto possa essere l'unico Santo Patrono di Cassino e Montecassino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La diatriba entro breve potrebbe approdare presso la Santa Sede. Potrebbe essere il Papa in persona a dover prendere una decisione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con la macchina contro un guardrail lungo la Casilina, a perdere la vita è stato Danilo Riccio

  • Segni, si accascia a terra durante una passeggiata e muore in pieno centro

  • Bimba azzannata alla testa da un cane, trasferita a Roma in elicottero

  • Provocò la morte del giovane Fabio Zonfrilli ora rischia il processo per omicidio stradale

  • Noto scrittore muore stroncato da una crisi respiratoria

  • Valmontone, macabro ritrovamento in campagna: un cadavere vicino all’alta tensione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento