Attualità

Cassino, manutenzioni con Autostrade: in azione anche percettori di Reddito, detenuti e messi alla prova

Si concretizza l’idea che tutti possano contribuire al benessere della collettività. Asfaltature, decoro urbano e cura del verde quanto previsto dall’accordo con Autostrade per l’Italia. L’assessora Alifuoco: “Redistribuisce parte della sua ricchezza”

Le prime manutenzioni derivanti dall'accordo tra Autostrade per l'Italia e Comune di Cassino

Il Covid l’ha frenato, ma è ormai partita ufficialmente la collaborazione tra Autostrade per l’Italia e Comune di Cassino a favore di piccola e grande manutenzione: asfaltature, miglioramento e ripristino del decoro urbano e cura del verde pubblico.

In campo, oltre al personale comunale, anche percettori di Reddito di cittadinanza, detenuti e, nel quadro della Messa alla Prova, imputati sottoposti a regime di pena alternativa al carcere.

Si concretizza così l’idea che tutti possano contribuire al benessere della collettività. Questo, al di là dei frutti dell’accordo, il messaggio lanciato dall’assessora al Personale Barbara Alifuoco. Che ha curato tale progetto assieme al sindaco Enzo Salera e al consigliere Fabio Vizzacchero.

Alifuoco: “Un simbolo ripartenza dopo un anno difficile”

"Non nascondo che un altro aspetto che ci rende orgogliosi - dichiara l’assessora Alifuoco - è la fiducia che un grande gruppo come Autostrade per l’Italia ripone nella nostra Amministrazione e voglia redistribuire parte della sua ricchezza anche a favore della città di Cassino. È un fatto di valore etico e morale di grandissimo rilievo. Oggi è solo l’inizio, penso che la sinergia tra le forze - ha aggiunto Alifuoco - possa continuare nel tempo e dare risultati notevoli alla nostra città. Anche questo può essere considerato un simbolo di rinascita e di ripartenza dopo un anno molto difficile.

Salera: “Sinergie tra le forze del territorio per la sua rinascita”

"L'attenzione di un grande gruppo come Autostrade per l'Italia per il nostro territorio è un grande orgoglio per noi - ritiene anche il primo cittadino Salera, ringraziando il duo Alifuoco-Vizzacchero - ed è anche frutto della fiducia che gli uomini della Direzione del VI Tronco di Cassino ripongono nella nostra Amministrazione. Per questo desidero ringraziare il direttore, l'ingegner Costantino Ivoi, ed il dottor Leandro Zapparato, responsabile dell'Ufficio Traffico che, per primi, hanno creduto nella bontà del progetto e nella necessità di creare sinergie tra le forze del territorio per centrare quello che è il nostro unico obiettivo: lavorare per Cassino e per la sua rinascita”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, manutenzioni con Autostrade: in azione anche percettori di Reddito, detenuti e messi alla prova

FrosinoneToday è in caricamento