menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino, oltre 3 mila case raggiunte da Open Fiber

La fibra ottica in modalità FTTH già disponibile per una parte della città. A fine progetto la copertura raggiungerà 12 mila utenti

Open Fiber continua la sua opera di digitalizzazione delle principali città del Lazio. A Cassino, grazie ai lavori cominciati alcuni mesi fa, la fibra ottica ultraveloce è ora a disposizione di 3400 unità immobiliari tra case, uffici e negozi. I cittadini potranno così navigare ad una velocità di connessione fino a 1 Gigabit per secondo con una rete interamente in fibra ottica.

I piani di Open Fiber prevedono il raggiungimento di circa 11 mila tra case, negozi e uffici inclusi nel piano di cablaggio in modalità FTTH (Fiber To The Home, fibra fino a casa).

L’azienda guidata dall’amministratore delegato Elisabetta Ripa ha stanziato per la città ciociara 3.8 milioni di euro per costruire una nuova infrastruttura di 59 chilometri. Per una parte importante della rete non sarà necessario scavare perché ci sarà un riutilizzo del 30% di infrastrutture già esistenti in modo da non recare disagi ai cittadini.

I vantaggi di una connessione ultraveloce saranno molteplici: dal telelavoro alla videosorveglianza, dallo streaming online alla domotica fino ai servizi di Pubblica Amministrazione digitale. Nel progetto è previsto anche il cablaggio a titolo gratuito di alcuni siti di particolare interesse per la cittadinanza, potenziando così le relazioni tra amministrazione comunale e cittadini, ed aumentando la produttività e la competitività delle imprese presenti sul territorio.

L’azienda non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati. Per attivare il servizio i cittadini dovranno quindi rivolgersi a un operatore, dopo aver verificato la copertura del proprio indirizzo civico. Per farlo dovranno andare sul sito openfiber.it, in cui sono presenti l’elenco completo di operatori partner con le relative proposte di piano tariffario e un’area in cui è possibile verificare se la fibra è arrivata alla propria abitazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Lazio rischia di tornare in zona arancione dal 17 maggio. Ecco perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Mostre

    Veroli, Daimon - mostra d'arte

  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento