menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino, nessuno stato di emergenza al 'Santa Scolastica', la nota dell'Asl

La direzione sanitaria smentisce le voci riguardanti la chiusura del reparto di Gastroenterologia e illustra i dati relativi all'attività del mese di giugno

La Direzione Sanitaria Locale di Frosinone rassicura gli utenti di Cassino e del cassinate in merito alle voci che ipotizzavano la chiusura del reparto di Gastroenterologia del 'Santa Scolastica' di Cassino. "Non è in programma la chiusura del Reparto di Gastroenterologia che, fra l’altro, sta continuando ad erogare anche in questo periodo di agosto - si legge in una nota stampa - una attività di rilievo, né poteva mai balenare ad alcuno una idea del genere perché: è l’unica UOC di questa branca dotata di posti letto di degenza che oggi sono completamente occupati (15 p.l. di reparto + 5/6 dislocati fuori reparto)".

Interventi effettuati

Inoltre, scrivono ancora dalla Direzione Generale, "sono garantite prestazioni sullo stesso livello dei periodi precedenti, nonostante il normale e necessario avvicendamento di personale in ferie; è garantita, infatti, l’attività di reparto, di guardie interdivisionali, di reperibilità e di urgenze endoscopiche (anche per l’Ospedale di Sora); sono garantiti i pacchetti ambulatoriali urgenti; la sola attività ambulatoriale programmata è differita secondo priorità visto, come già detto, che siamo in Agosto e dopo un periodo di attività per il Covid-19. inoltre, con l’espletamento del Concorso già avviato (con procedure gestite dalla ASL di Viterbo), arriveranno nella nostra ASL altri gastroenterologi".

Il mistero della circolare

"Inoltre, non risponde a verità la notizia secondo cui sarebbe stata emanata una circolare della Direzione Sanitaria dell’Ospedale “dove viene confermato lo stato di emergenza”. L’Ospedale non è in emergenza, basti un solo dato per tutti: a giugno gli interventi chirurgici effettuati nelle sale operatorie di Cassino, programmati e d'urgenza, sono stati un numero superiore allo stesso mese dell'anno precedente"

Il decesso del 44enne

"Infine, riguardo al decesso dell’uomo di 44 anni, purtroppo avvenuto tra l’8 ed il 9 Agosto e per il quale la Direzione della ASL vuole esprimere cordoglio e vicinanza alla famiglia, si precisa che: l’uomo è giunto in Ospedale, non trasportato dal 118, in condizioni molto gravi, affetto da grave insufficienza respiratoria acuta e per questo è stato immediatamente assistito direttamente in Sala Rossa (che è la Sala delle Terapie intensive in Pronto Soccorso). Nonostante tutti gli sforzi dei Medici di Urgenza, e dei Rianimatori, il paziente non ce l’ha fatta. L’appropriatezza e la tempestività dell’iter assistenziale e terapeutico talora, purtroppo, ha come esito il decesso del paziente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento