Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Cassino, il Comune presenta i ‘Chips’: i tre nuovi vigili urbani con la patente di guida per le moto al palo

Il 44enne Daniele Scopelliti, la 36enne Debora Marrocco e il 31enne Marco Fiorini sono stati assunti in quanto risultati tra i vincitori del noto concorso oggetto di ricorso al Consiglio di Stato da parte di tre ex vigili

La presentazione dei tre nuovi vigili urbani di Cassino, in possesso della patente di guida per le due moto sinora utilizzate

Oggi, lunedì 14 giugno 2021, hanno preso servizio i tre nuovi agenti della Polizia municipale di Cassino. L’assunzione degli altri tre vincitori dell’ultimo concorso comunale è stata resa possibile dopo che il Consiglio di Stato ha sospeso l’esecutività della sentenza impugnata da altrettanti ex vigili.

I nuovi vigili urbani sono il 44enne di Venafro Daniele Scopelliti, la 36enne cassinate Debora Marrocco e il 31enne di Alatri Marco Fiorini. Scopelliti, laureato in Scienze Sociologiche, è un ex maresciallo dei carabinieri alle dipendenze dell’Arma per 17 anni. Marrocco, laureata in Giurisprudenza, ha già maturato due anni di servizio: prima a Cassino, per due mesi, e poi a Ventotene e soprattutto Isernia. Fiorini, infine, è un ex militare dell’esercito ed è perito industriale, diplomatosi all’Itis di Ferentino.  

A dare il benvenuto alle new entry sono il sindaco Enzo Salera e l’assessora al ramo Barbara Alifuoco. I tre vigili, tra l’altro, sono stati immortalati vicino a due moto in dotazione al Corpo e sinora inutilizzate. In quanto in possesso della Patente A, tra i requisiti del concorso, potranno guidate dai diretti interessati: i Chips di Cassino

Salera ai nuovi vigili: "Coi colleghi saprete riportare ordine al traffico e alla sosta"

“È un arrivo tanto atteso il vostro - ha detto il sindaco Salera ai diretti interessati - Son certo che con intelligente gradualità, insieme ai colleghi, saprete riportare ordine al traffico e alla sosta anzitutto, e scoraggiare nel tempo cattive consolidate abitudini di alcuni di cui tanti cittadini si lamentano.  Speriamo di poter assumere presto attingendo dalla graduatoria altri vostri colleghi in modo da portare piano piano il numero dei vigili al numero accettabile per far fronte alle esigenze di un medio centro delle nostre dimensioni”.

Alifuoco: "Le moto erano inutilizzate da più di 10 anni, ora le rimettiamo in moto"

L’assessora alla Polizia municipale Alifuoco ha evidenziato l’altra gradita novità: “Da più di 10 anni queste moto giacevano inutilizzate e nessuno aveva mai pensato di rimetterle “in moto”, è proprio il caso di dire - dichiara - Erano sparite dalla circolazione. Oggi torneranno a nuova vita e rappresenteranno uno degli elementi di rinnovamento di un settore strategico per i cittadini e per il Comune stesso. Aumentando i mezzi a disposizione, aumentato anche le possibilità di spostamento e la rapidità di intervento. Senza tralasciare il fatto che un restyling del reparto passa anche dal rinnovamento degli strumenti di lavoro a disposizione”.

Le moto della Polizia locale, guidata dal comandante Giuseppe Nunziata, sono state nel frattempo revisionate e messe a punto. “Si tratta di piccoli grandi gesti - conclude la delegata Alifuoco – che danno il segno di un’atmosfera cambiata, rinnovata, tesa a utilizzare al meglio le risorse a disposizione. Proveremo a rendere più efficiente il servizio e ad offrire alla collettività di più, a fare passi avanti, a migliorare, seppur con risorse molto limitate”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, il Comune presenta i ‘Chips’: i tre nuovi vigili urbani con la patente di guida per le moto al palo

FrosinoneToday è in caricamento