Cassino, parte il progetto degli orti urbani

L’ “orto urbano” è una porzione di terreno pubblico concesso a titolo temporaneo per la coltivazione di ortaggi, piccoli frutti e fiori, ad uso del cittadino concessionario

La Giunta comunale di Cassino ha approvato l’atto di indirizzo per la realizzazione di “orti urbani” sul territorio comunale. Sulla pagina social del sindaco Enzo Salera si legge la sua soddisfazione:

"Abbiamo pensato a questo progetto per favorire nuove esperienze sociali collettive che possano migliorare le relazioni umane nonché riqualificare aree verdi cittadine, creare occasioni di formazione, offrire mezzi di sussistenza alternativi. Una esperienza che in altri comuni ha consentito la riqualificazione di aree verdi cittadine e nel contempo la creazione di nuove competenze e di occasioni di autosussistenza. Gli “orti urbani” consentono anche di offrire ai bambini in età scolare ed ai diversamente abili la possibilità di scoprire e consolidare la conoscenza della natura e dei suoi cicli vitali.

L’ “orto urbano” è una porzione di terreno pubblico concesso a titolo temporaneo per la coltivazione di ortaggi, piccoli frutti e fiori, ad uso del cittadino concessionario, secondo le modalità previste da apposita concessione. La concessione delle aree sarà temporanea (preferibilmente per un periodo di tre anni, prorogabili) ed a titolo gratuito. Il Comune di Cassino ha diverse aree che possono essere date in comodato gratuito a soggetti privati per tal fine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La coltivazione di terreni senza scopi di lucro favorisce sia la riqualificazione del territorio, sia la partecipazione dei cittadini alla vita collettiva. Da qui l’intento dell’Amministrazione e dell'Assessore Emiliano Venturi, promotore del progetto, è quello di procedere alla sperimentazione degli “orti urbani” attraverso la selezione per avviso pubblico di un progetto pilota. Il proponente deve essere un’associazione culturale o un ente del Terzo Settore costituito da almeno cinque anni, con sede legale nel Comune di Cassino ed il cui statuto deve però prevedere il perseguimento di finalità attinenti a quella oggetto dell’atto di indirizzo della delibera di giunta di cui sopra.

Una città che cambia, lo fa grazie a questi piccoli, grandi segnali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento