Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità Cassino

Cassino, un serpente nell'asilo di via Botticelli. Due mamme danno l'allarme (Le immagini della cattura)

Sul posto in pochi minuti Carabinieri e Vigili del Fuoco. Il rettile, innocuo ma lungo oltre sessanta centimetri, è stato catturato e successivamente liberato in aperta campagna.

Un serpente non velenoso ma dalla lunghezza di oltre 60 centimetri è stato catturato, non senza difficoltà, dai Vigili del Fuoco del distaccamento di Cassino. Il rettile si era infilato nel muro di cinta della scuola dell'Infanzia di via Botticelli. A dare l'allarme sono state due mamme che si trovavano a transitare a piedi ed hanno notato l'essere strisciante infilarsi oltre il muro. Immediatamente è stato dato l'allarme al 115 ed ai carabinieri.

L'intervento

Sul posto oltre che una squadra dei Vigili del Fuoco che poi ha provveduto a 'stanare' il rettile, è arrivato anche il comandante del Norm della Compagnia di Cassino, il tenente Massimo Di Mario accompagnato dal maresciallo capo Fabrizio Di Pofi e da personale in divisa. I militari hanno provveduto a tenere lontani i curiosi fino a quando non è stata accertata la natura innocua del serpente.

La scarsa igiene

In via Herold è infine arrivato il sindaco Enzo Salera che ha garantito un'immediata bonifica dell'intera zona. Molto probabilmente il serpente aveva trovato rifugio nell'ampio spazio verde situato in prossimità della scuola elementare dedicata al compianto primo cittadino 'Enzo Mattei'. Una zona abbandonata da sempre e che soprattutto in estate dovrebbe essere bonificata. Se di proprietà privata dai titolari (pena una sanzione amministrativa), se pubblica dal Comune. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, un serpente nell'asilo di via Botticelli. Due mamme danno l'allarme (Le immagini della cattura)

FrosinoneToday è in caricamento