menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Automotive, produzione ferma allo stabilimento Fiat per tre settimane

Il 2018 si chiude con oltre 20 giorni di stop forzato per i lavoratori del grande stabilimento e nel 2019 c’è il rischio che torni la cassa integrazione

Da queste ore si è fermata la produzione nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Piedimonte San Germano. In pratica fino a dopo la befana al 9 gennaio, per oltre 20 giorni, non verranno prodotte le Alfa Romeo Giulia ed il suv Stelvio (quella della Giulietta ripartirà ancor più tardi). Uno stop che si è reso necessario per rimodulare i livelli di produzione in base a quella che è l’attuale domanda di veicoli dello storico marchio milanese. Per i circa 4 mila dipendenti della fabbrica di FCA dunque oltre le vacanze natalizie saranno affiancate da giorni di cassa integrazione.

La cassa integrazione

Per il momento non sono previste per il 2019 altre giornate di cassa integrazione. Tuttavia sembra probabile che anche il prossimo anno Fiat Chrysler Automobiles possa fare massiccio ricorso al provvedimento a Cassino visto che per l’anno prossimo nessuna novità dovrebbe riguarda lo stabilimento ciociaro del gruppo italo americano. Discorso diverso per il 2020 invece che dovrebbe essere l’anno in cui partirà la produzione del futuro suv compatto di Maserati e della versione ibrida di Giulia e Stelvio.

Il calo delle vendite

Lo stop alla produzione a Cassino è dovuto principalmente, come riporta la stampa del settore automotive, al calo delle vendite che Alfa Romeo sta riscontrando in Europa. Nei primi 11 mesi dell’anno le vendite sono diminuite dell’1,5 per cento rispetto allo scorso anno. In autunno in particolare abbiamo assistito ad un vero e proprio crollo. Basti pensare che a novembre il Biscione ha perso il 47 per cento delle vendite rispetto allo scorso anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento