Cassino, strisce blu, dubbi sul contratto. Ugl chiede incontro con il Commissario straordinario

Enzo Valente: "I patti erano chiari e se non fossero rispettati siamo pronti a tornare con la tenda sotto la sede del Comune e riprendere la protesta"

"Prendiamo atto delle notizie che stanno trapelando sulla gara d'appalto riguardante le strisce blu a Cassino e ci auguriamo che le voci non siano corrispondenti alla realtà, per questo vogliamo incontrare presto il commissario straordinario del Comune e avere chiarimenti". Così il Segretario Provinciale dell'Ugl Enzo Valente esprime le proprie preoccupazioni sul futuro dei 35 lavoratori che stanno per riprendere servizio ad un anno di distanza dal loro ultimo giorno di lavoro: "Nel corso dei mesi precedenti - spiega Valente - abbiamo ottenuto garanzie su quelli che sarebbero stati i parametri relativi ai livelli occupazionali, agli orari e alle retribuzioni. Punti fermi dai quali partire per il nuovo bando. Ora apprendiamo che potrebbe esserci una gara al ribasso che penalizzerebbe non poco i 35 lavoratori già segnati da una precarizzazione non più sostenibile". Il Segretario Ugl si appella al commissario straordinario: "Chiediamo a lui un incontro che chiarisca tutti i nostri dubbi, i patti erano chiari e se non fossero rispettati siamo pronti a tornare con la tenda sotto la sede del Comune e riprendere la protesta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento