rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Attualità Castrocielo

Il sogno di Stefano, da quattro tiri al pallone tra i vicoli di Castrocielo allo stadio del Pescara

Gismondi, 12 anni, è un vero e proprio enfant prodige del calcio. Dopo aver partecipato ad uno stage con la sua squadra, l'Asd Roccasecca, è stato notato dallo staff dell'accademia della società abruzzese che fino a giugno ha militato in serie B

Il suo sogno è quello di diventare il più bravo di tutti. Stefano Gismondi, baby calciatore di soli 12 anni, da qualche mese è stato 'arruolato' tra le fila del Pescara Calcio, società che fino a qualche mese fa ha militato in serie B. 

Il bambino ha incominciato a tirare i primi calci al pallone all'età di 8 anni nella sua Castrocielo, dov'è nato e dove vive. E' stato ppi notato dalla ASD Roccasecca Calcio dove si è ben inserito in un gruppo affiatato e capeggiato da un ottimo mister che gli ha insegnato le prime ed essenziali tecniche calcistiche . 

Nel giugno 2019 Stefano Gismondi ha partecipato a uno stage calcistico organizzato dai tecnici del Pescara calcio dove con la sua vivacità e voglia di crescere ha dimostrato di avere carisma e talento. Questo ha convinto lo staff a portalo all'interno dell'accademia del Pescara. Da una decina di giorni quindi il bimbo sta affrontando questo avventura che avrà inizio a Pescara a partire dal 28 di giugno. Qui nello stadio adriatico 'Giovanni Cornacchia' sarà seguito da tecnici ed esperti del settore..

"Al mio piccolo campione auguro ogni fortuna - ha detto il padre Valentino - ma soprattutto deve tenere bene in mente il mio consiglio di sempre gli dico di non illudersi e farne un esperienza di vita. Se il talento c'è allora non avrà impedimenti di alcun tipo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sogno di Stefano, da quattro tiri al pallone tra i vicoli di Castrocielo allo stadio del Pescara

FrosinoneToday è in caricamento