Attualità Castrocielo

Il sogno di Stefano, da quattro tiri al pallone tra i vicoli di Castrocielo allo stadio del Pescara

Gismondi, 12 anni, è un vero e proprio enfant prodige del calcio. Dopo aver partecipato ad uno stage con la sua squadra, l'Asd Roccasecca, è stato notato dallo staff dell'accademia della società abruzzese che fino a giugno ha militato in serie B

Il suo sogno è quello di diventare il più bravo di tutti. Stefano Gismondi, baby calciatore di soli 12 anni, da qualche mese è stato 'arruolato' tra le fila del Pescara Calcio, società che fino a qualche mese fa ha militato in serie B. 

Il bambino ha incominciato a tirare i primi calci al pallone all'età di 8 anni nella sua Castrocielo, dov'è nato e dove vive. E' stato ppi notato dalla ASD Roccasecca Calcio dove si è ben inserito in un gruppo affiatato e capeggiato da un ottimo mister che gli ha insegnato le prime ed essenziali tecniche calcistiche . 

Nel giugno 2019 Stefano Gismondi ha partecipato a uno stage calcistico organizzato dai tecnici del Pescara calcio dove con la sua vivacità e voglia di crescere ha dimostrato di avere carisma e talento. Questo ha convinto lo staff a portalo all'interno dell'accademia del Pescara. Da una decina di giorni quindi il bimbo sta affrontando questo avventura che avrà inizio a Pescara a partire dal 28 di giugno. Qui nello stadio adriatico 'Giovanni Cornacchia' sarà seguito da tecnici ed esperti del settore..

"Al mio piccolo campione auguro ogni fortuna - ha detto il padre Valentino - ma soprattutto deve tenere bene in mente il mio consiglio di sempre gli dico di non illudersi e farne un esperienza di vita. Se il talento c'è allora non avrà impedimenti di alcun tipo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sogno di Stefano, da quattro tiri al pallone tra i vicoli di Castrocielo allo stadio del Pescara

FrosinoneToday è in caricamento