rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022

VIDEO | Valle del Sacco, Legambiente protesta a Ceccano: "Nel Recovery Plan niente fondi per le bonifiche"

La campagna #Liberidaiveleni è partita dalla Terra dei fuochi e dal simbolico Ponte Berardi della città ciociara. Al flash mob hanno preso parte i presidenti Ciafani (nazionale), Scacchi (regionale), Ceccarelli (Frosinone) e Ambrosino (Anagni)

Il simbolico Ponte Berardi di Ceccano (Frosinone), che sovrasta quel fiume Sacco attanagliato dall'inquinamento con tanto di famigerate schiumate, ha ospitato alle 16 di oggi, venerdì 4 giugno 2021, un flash mob di Legambiente nel quadro della campagna di mobilitazione #Liberidaiveleni. Un viaggio itinerante che è partito dalla Terra dei fuochi per poi raggiungere la Valle del Sacco. 

I vertici nazionali e i circoli territoriali, nell’occasione, hanno presentato il dossier Valle del Sacco lamentando che non ci sono fondi del Recovery Plan a favore del risanamento ambientale, del diritto alla salute, della bonifica e dell’ecogiustizia. Oltre agli esponenti locali di Legambiente, ovvero il presidente de “Il Cigno” di Frosinone Stefano Ceccarelli e l'omologa di Anagni Rita Ambrosino, hanno presenziato il presidente nazionale Stefano Ciafani e quello regionale Roberto Scacchi. Hanno aderito alla tappa ceccanese anche i membri della Fiab (Federazione italiana ambiente e bicicletta) del Capoluogo. 

La bonifica della Valle del Sacco, al pari di altri Siti di interesse nazionale (Terra dei fuochi, Val d’Agri, Gela e falde inquinate dagli acidi Pfas), era tra le dieci Opere “Faro” (Finanziamento per l’avvio di ricerche originali) proposte da Legambiente al Governo in adesione al Pnrr: il Piano nazionale di ripresa e resilienza, foraggiato dal Next Generation Eu, meglio noto come Recovery Fund.

++  Aggiornato alle 19.45 ++

Video popolari

VIDEO | Valle del Sacco, Legambiente protesta a Ceccano: "Nel Recovery Plan niente fondi per le bonifiche"

FrosinoneToday è in caricamento