rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Attualità Ceccano

Ceccano, il "giallo" del TPS

Una consigliera latitante, gli autisti in rivolta e le famiglie in cerca di risposte

Sembrerebbe l’inizio di un giallo targato Agatha Christie: una consigliera latitante, autisti e genitori in cerca di risposte e depistaggi da brividi. E invece no, ci troviamo a Ceccano, in provincia di Frosinone, e per il caso non è stata pensata nessuna sceneggiatura (forse). 

C'era una volta il TPS

Da metà maggio di quest’anno alcuni autisti di scuolabus della città dei Conti si sono mobilitati dinnanzi l’ipotetica notizia della sospensione del TPS (trasporto pubblico scolastico). Preoccupati per il loro futuro lavorativo e per un servizio più che necessario alle famiglie dei piccoli studenti, hanno avviato una raccolta firme. 

La consigliera Sodani - delegata alla pubblica istruzione - aveva però smentito il fatto nel consiglio comunale del 16 maggio addirittura. Smentita che aveva sollevato alcuni interrogativi: come mai gli autisti si sono mobilitati nonostante la dichiarazione della consigliera? dove è rintracciabile il vero e dove il falso? 

Una cosa era certa però: il TPS in corso arrancava. Stando ad alcune testimonianze, infatti, la copertura percentuale del servizio era bassissima già per l’anno 2022/2023, tanto che sono state necessarie deroghe mensili per assicurare il servizio.

La discrepanza tra le informazioni fornite dagli autisti e le dichiarazioni ufficiali della consigliera ha generato confusione sulla reale situazione del servizio di trasporto pubblico. Subito dopo l’inizio della raccolta firme la consigliera aveva anche smentito alla nostra redazione quanto detto nel consiglio comunale del 16 maggio affermando di non aver mai "detto che era stato tutto risolto ma che erano in corso riunioni sulla questione". Eppure anche al più stolto risulta insindacabile l'asserzione "se è stato già deciso che il TPS non si farà l'anno prossimo fatemelo sapere così da domani risparmierò ore ed ore di riunioni con il V settore per evitare di organizzare il servizio. Il TPS è stato rinnovato con grande sacrificio da parte di tutti”.

E oggi?

Ad oggi, il tutto permane un mistero. La scuola è iniziata, l’assessore non conferma né smentisce le preoccupazioni di genitori e autisti ma, almeno - si legge sul sito del Comune - il servizio mensa è disponibile. Una cosa alla volta no? 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceccano, il "giallo" del TPS

FrosinoneToday è in caricamento