menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto profilo Facebook Carmine Marchese

Foto profilo Facebook Carmine Marchese

Raccolta fondi in memoria di Marika Donnarumma: amici e parenti aiutano canili e associazioni

Il messaggio di un amico sui social: “Marika amava gli animali e cercava di aiutare tutti, abbiamo voluto ricordarla aiutando più canili e associazioni possibili”

Sono passati quasi due mesi dal tragico incidente che ha tolto la vita a Marika Donnarumma, una ragazza residente a Ceccano e che lavorava nell’attività di famiglia ‘Number One’, famosa pizzeria di Frosinone.

Tanto lo sconforto di amici e parenti che, dopo aver messo su una raccolta fondi che ha coinvolto numerose persone, hanno voluto ricordarla aiutando a nome di Marika diversi canili e associazioni.

“Abbiamo concluso le ultime consegne ai canili della provincia – scrive un suo amico sulla propria pagina Facebook -  e ci tenevamo a ringraziare infinitamente tutte le persone che hanno partecipato alla raccolta fondi in memoria di Marika, so che da lassù è fiera del gesto a cui tutti voi avete contribuito! Un ringraziamento speciale va a Papà Gino mamma Barbara al fratello Christian e ai familiari tutti che hanno permesso tutto questo.

Marika cercava di aiutare tutti dunque abbiamo voluto aiutare più canili e associazioni possibili e grazie alla somma raccolta abbiamo acquistato mangime, attrezzi per la cura e il benessere dei cani e contribuito alla costruzione di cucce e di un campo di agility dedicato a lei (che è ancora in fase di allestimento)".

“Marika ci ha lasciati un vuoto che non verrà mai colmato – conclude l’amico della giovane di 25 anni -  ma con queste azioni continuiamo a renderla viva dentro ognuno di noi, amava incondizionatamente i cani e li trattava da figli, queste donazioni sono il frutto di un suo grande desiderio: aiutare il più possibile gli animali.

Sappiamo che ora ci stai guardando con quel tuo sorriso meraviglioso stampato sulla faccia perché questo era quello che facevi sempre e che in eterno continuerai a fare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento