rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Attualità

Ceccano senz'acqua, una condizione ingestibile

Progresso Fabraterno: "è ormai diventato un problema sanitario, non più una situazione banalmente antipatica"

Nel centro storico di Ceccano (Frosinone), diverse contrade si trovano da giorni senza approvvigionamento idrico, creando gravi disagi per i residenti. Questa situazione critica ha trasformato un semplice inconveniente in un problema che minaccia la salute e il benessere della comunità. La mancanza di acqua rende complicato svolgere attività quotidiane come lavarsi, cucinare e utilizzare i servizi igienici. Anche coloro che dispongono di autoclave segnalano che molte di esse sono svuotate. Questi problemi si sommano alle interruzioni notturne che da anni interessano varie zone di Ceccano, causando difficoltà nella vita di migliaia di persone, inclusi bambini, anziani e individui con bisogni speciali. Nonostante le numerose segnalazioni, la comunicazione da parte di Acea Ato 5 e del Comune di Ceccano è risultata inadeguata.

La nota di Progresso Fabraterno 

"Molte contrade di Ceccano si trovano senz'acqua da giorni, in particolare la zona del centro storico, in cui il servizio manca quasi costantemente. È ormai diventato un problema sanitario, non più una situazione banalmente antipatica. Infatti, è complicato lavarsi, cucinare, usufruire dei servizi igienici. Chi fortunatamente è dotato di autoclave comunica che molti di questi sono svuotati.

Tali disservizi si aggiungono alle turnazioni notturne, che riguardano regolarmente diverse zone di Ceccano. Mancanze di acqua che complicano da anni la vita di migliaia di ceccanesi, inclusi bambini, anziani, persone con bisogni speciali. La condizione è ormai ingestibile.

Malgrado le numerose segnalazioni, la comunicazione continua ad essere inesistente o insufficiente. Molto spesso, infatti, non giungono comunicazioni né da parte di Acea Ato 5, né dal Comune di Ceccano. Altre volte, invece, pervengono con estremo ritardo, o riportano informazioni sbagliate. Auspichiamo un intervento repentino dell'Amministrazione e del Sindaco Caligiore, per chiedere risposte alla ditta riguardo i continui disservizi.

Infatti, sembra che il servizio sia ripristinato in alcune zone di Ceccano, ma la pressione troppo bassa non consente all'acqua di raggiungere i piani superiori e il centro storico. È necessario e doveroso nei confronti di migliaia di ceccanesi, che ogni giorno vivono nell'incertezza di poter usufruire di un servizio primario e fondamentale.

Bisogna trovare una soluzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceccano senz'acqua, una condizione ingestibile

FrosinoneToday è in caricamento