menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dai giovani di Ceccano l'idea della boa per avere la connessione in mare

I liceali Amy Ferri, Luca Iacovissi, Leonardo Pulciani, Cristian Colasanti, coordinati da Francesco Maura del liceo hanno vinto lo spaceapp europeo della NASA svoltosi a Roma Maker Faire

Quante volte in mare ci siamo trovati senza connessione o l'abbiamo dovuta pagare a costi spropositati: una boa autoalimentata distribuirà il segnale per imbarcazioni da diporto, tgraghetti, navi da crociera. E' l'idea con cui il team Engine4you del Liceo di Ceccano ha vinto lo spaceapp europeo della NASA svoltosi a Roma Maker faire sabato e domenica scorsi.

Una competizione di 48 ore, su richieste specifiche avanzate dalla NASA (le challenges) su cui i diversi gruppi di ricerca e sviluppo si sono confrontati. Il progetto dei ragazzi del Liceo di Ceccano, Amy Ferri, Luca Iacovissi, Leonardo Pulciani, Cristian Colasanti, coordinati da Francesco Maura, ha riscosso il maggior numero di consensi tra tanti altri progetti provenienti da ricercatori di tutta Europa. L'idea vede l'utilizzo di  boe alimentate da pannelli solari che ne costituiscono l'ìnvolucro in rete fra loro. Engine4you ha collezionato ormai tanti premi e risulta essere uno dei team più attivi in Italia, ora parteciperanno alla selezione mondiale della NASA.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento