Cervaro, la questione dei debiti fuori bilancio approda alla Corte dei Conti

Il commissario prefettizio non conferma l'ipotesi pre-dissesto ma spiega che il Comune ha provveduto a saldare il debito contratto dall'Amministrazione che era in carica all'epoca

"In riferimento ad alcune notizie comparse nei giorni scorsi su organi di informazione locale, relative alla situazione finanziaria di questo Comune, asseritamente “a rischio pre-dissesto” per “debiti risalenti a 8 anni fa”.  Al riguardo, si ritiene di dover precisare che, con la delibera n. 5 adottata il 30 ottobre scorso, il Commissario straordinario Monica Ferrara Minolfi, sulla scorta degli atti d’ufficio, ha provveduto al riconoscimento della legittimità di un debito fuori bilancio, maturato in seguito al mancato pagamento di fatture pregresse afferenti a servizi di raccolta rifiuti resi in favore dell’Amministrazione comunale dall’azienda aggiudicataria del relativo appalto nel periodo in questione. 
La suddetta delibera – considerato che la tipologia del debito in questione rientra nelle fattispecie previste dall’art. 194 del testo unico dell’ordinamento degli enti locali – costituisce quindi un adempimento obbligatorio, privo di valutazioni discrezionali, che il Commissario straordinario ha posto in essere attenendosi, doverosamente, alla normativa di riferimento e assicurando massima pubblicità, come testimonia la puntuale, regolare pubblicazione all’albo pretorio comunale dell’atto e dei relativi allegati. Ogni notizia in merito a presunte difficoltà finanziarie dell’ente e ad ipotetici problematiche che affliggerebbero le casse comunali non trova peraltro alcun fondamento, considerato che, con la suddetta delibera, il Commissario ha, di fatto, disposto le misure di riequilibrio necessarie ad assicurare il pareggio di bilancio per il corrente esercizio finanziario. E’ infine il caso di evidenziare che la già menzionata delibera è al vaglio della competente sezione regionale di controllo della Corte dei Conti, unico organo deputato a pronunciarsi in merito a possibili profili di responsabilità erariale degli amministratori locali dell’epoca". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, gli arrestati accusati di omicidio volontario. Incastrati dall'autopsia

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Tragico scontro tra 5 moto: il centauro morto è il ciociaro Gianluigi Giansanti. Feriti gli altri 4

  • Omicidio Willy, il papà di uno dei testimoni: “Tenere alta l’attenzione mediatica anche dopo il funerale”

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Gioele non ce l'ha fatta: dramma a San Cesareo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento