Cervaro, sgravi fiscali e incentivi per chi apre attività commerciali nel centro storico

La proposta avanzata al commissario prefettizio prevede anche la diminuzione delle tasse comunali per chi decide di avviare un locale anche nelle periferie

Le imprese commerciali ed artigianali rappresentano un grande valore aggiunto nella costruzione di una collettività, perché vivono di socialità ed, al tempo stesso, la generano. Un tessuto urbano privo di strutture commerciali ed artigianali produce degrado, insicurezza e solitudine. Non ci si può permettere di far diminuire ulteriormente la “vita” nella nostra Città, ma al contrario bisogna incentivare l’apertura di nuove attività. È necessario quindi valorizzare il sistema commerciale e artigianale locale, agevolando chi con grande fatica, opera nel territorio ed in particolare nei centri storici. La nostra priorità è quella che le nuove attività potranno godere di misure agevolate per i primi anni dall’apertura, ovvero:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sarà prevista - dichiara l’avvocato Otello Zambardi, candidato a Sindaco - l’esenzione dai tributi comunali per i primi tre anni per chi intende aprire una nuova attività commerciale o artigianale a Cervaro ed esenzione per i primi quattro anni se l'attività viene ubicata nel centro storico". Il tutto per valorizzare un sistema che deve essere virtuoso e non conflittuale con l’amministrazione che avrà le proprie basi sulla collaborazione attiva con un mondo in difficoltà, ma che in questo modo potrà rinvestire i risparmi in nuove iniziative, per valorizzare le realtà locali e creare nuovo lavoro. Altro aspetto molto importante è quello di incentivare il sistema mercato settimanale, anche organizzando, soprattutto di domenica, delle degustazioni dei prodotti tipici locali. Ancor più durante questo pesante periodo, è stato compreso che soltanto tutti insieme possiamo sostenere un rilancio vero dell’economia e del settore della vendita al dettaglio. Il Gruppo “Cervaro in Comune” intende valorizzare sempre di più l’interazione tra
amministrazione e cittadini, per dare vita ad una cooperazione verso la crescita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Referendum, passa il taglio dei parlamentari. In Ciociaria il sì arriva al 75%, ma non ha votato più della metà degli elettori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento