Cervaro, raccolta firme dell'opposizione per la sfiducia al sindaco Angelo D'Aliesio

L'iniziativa è partita dal consigliere di minoranza Pietro Pacitti che definisce 'inaccettabile la situazione politica che si è venuta a creare. Serve un atto di rispetto verso i cittadini".

Pietro Pacitti, consigliere di opposizione al Comune di Cervaro, ha deciso di avviare una raccolta firme di sfiducia nei confronti del sindaco Angelo D'Aliesio. La decisione è stata comunicata dopo che in mattinata sono state ufficializzate le dimissioni, da vice sindaco, del consigliere di maggioranza Tiziana Di Camillo. 

Un atto di responsabilità

"Alla luce di quanto sta accadendo in questi giorni e per questi nelle quali non intendo entrare, i cittadini di Cervaro sono prigionieri dell'isterismi di una maggioranza che oramai non ha numeri per andare avanti - spiega Pacitti -. Per questo intendo dar vita, con un atto di responsabilità e dovuto visto che il sindaco si è auto sospeso e il vice sindaco si è dimesso e quindi il Comune è allo sbando, ad una raccolta delle firme presso un notaio per la sfiducia al sindaco Angelo D'Aliesio. Cervaro e l'intera cittadinanza meritano di più che una situazione politica confusa e oramai ingestibile".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento