Colleferro, al via un “Laboratorio di Innovazione”

Avviate due “sfide” per la ricerca di soluzioni innovative per la bioedilizia e a favore dell’accessibilità, da applicare negli ambiti di intervento della rigenerazione urbana del Comune

Il Comune di Colleferro e la Regione Lazio tramite Lazio Innova hanno avviato un Laboratorio a valenza tecnico-specialistica per lo scouting di proposte con soluzioni innovative da applicare agli ambiti di intervento del programma di “Rigenerazione Urbana” intrapreso dall’Amministrazione Comunale.

L’iniziativa si rivolge a imprese, startup, innovatori, liberi professionisti, settore no-profit, del mondo della ricerca con l’obiettivo di co-progettare soluzioni di riqualificazione in chiave di innovazione sociale.

L’obiettivo del programma - presentato questa mattina presso lo Spazio Attivo di Colleferro, in occasione del ventennale dalla nascita dell’incubatore della Regione Lazio - è intercettare soluzioni innovative, in risposta all’esigenza del Comune di intraprendere interventi rispettosi dell’ambiente e della qualità urbana attraverso il coinvolgimento della comunità degli innovatori e in sinergia con la grande industria del territorio.

Il Laboratorio si inserisce in un percorso di ascolto e consultazione della comunità locale e di disseminazione intrapreso dallo Spazio Attivo di Colleferro in collaborazione con l’amministrazione comunale, attraverso workshop e focus group tematici.

Sono due le sfide che l’amministrazione comunale e Lazio Innova hanno messo in campo: la prima per intercettare soluzioni innovative nella applicazione di materiali e tecniche costruttive di Bioedilizia; la seconda per lo scouting di soluzioni innovative di design improntate sull’Accessibilità.

Per ciascuna sfida in palio 10mila euro e servizi specialistici per la tutela brevettuale, il supporto legale e la contrattualistica, fundraising, marketing e comunicazione, messi a disposizione da Lazio Innova. Il Comune di Colleferro metterà a disposizione la propria struttura tecnica per valutare le potenzialità di sviluppo delle proposte selezionate.

Partner del progetto sono Italcementi, industria leader nei cementi e calcestruzzo, che ha sviluppato diversi prodotti innovativi in chiave “green” sia per le nuove costruzioni che per la rigenerazione degli edifici esistenti; Avio, azienda leader nel campo della propulsione spaziale che ha le sue radici nella storica Bomprini Parodi Delfino e Secosvim, società immobiliare del gruppo Avio e proprietaria delle aree industriali dismesse, tra gli ambiti di applicazione del percorso di rigenerazione urbana.

Le sfide saranno pubblicate martedì 3 dicembre 2019 sul sito lazioinnova.it e comune.colleferro.rm.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dettagli del tentato omicidio. Dopo la discussione, lo sparo alla testa mentre era in auto

  • Fiuggi, spaccio tra i vicoli del centro anche a minorenni. Ecco chi sono i quattro arrestati

  • Piedimonte, in carcere per anni da innocente ottiene il risarcimento dei danni

  • Pensava di essere povero, invece era titolare di ben nove ditte di trasporti, disabile raggirato

  • Cassino, gli arriva una cartella da oltre 1000 euro dopo una firma di un corriere

  • Morolo, scontro tra auto e bus, Ivan De Santis di 27 anni non ce l'ha fatta

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento