Attualità

Certosa di Trisulti, l'onorevole Fratoianni: "Governo revochi la concessione al più presto"

L'esponente de La Sinistra Italiana incalza: "La magistratura acquisisca il reportage della trasmissione, i documenti del Mibac e accerti fatti e responsabilità"

“Con l’accurata inchiesta di Report, che milioni di italiani hanno potuto vedere ieri sera in tv, ormai non ci sono più dubbi: sono state fatte carte false, ci sono opacità sui rapporti bancari e finanziari e sono state portate testimonianze farlocche da parte della fondazione di Bannon pur di avere la concessione da parte dello Stato della Certosa di Trisulti". È quanto dichiarato dall'onorevole Nicola Fratoianni de La Sinistra.

Chiesta la revoca

“Dopo una nostra interpellanza urgente - prosegue l’esponente della sinistra - in Aula di Montecitorio con il sottosegretario Vacca e dopo un nostro question time con il ministro Bonisoli, ora le rivelazioni della trasmissione di Rai3. Non ci sono più alibi per il governo: proceda senza indugio alla revoca di questo straordinario bene storico e culturale ai sovranisti e si riporti correttezza e legalità nella vicenda.”

“Dopo le immagini che si sono viste ieri della chiesetta diroccata che non è altro che un mucchio di rovine spacciate per quel museo che ha poi permesso l’aggiudicazione della Certosa e il documento di garanzia finanziaria di una banca off shore  di Gibilterra, credo che si possa parlare anche di carte false prodotte. E allora credo che sia arrivato anche il momento - conclude Fratoianni - che la magistratura acquisisca il reportage della trasmissione, i documenti del Mibac e accerti fatti e responsabilità.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Certosa di Trisulti, l'onorevole Fratoianni: "Governo revochi la concessione al più presto"

FrosinoneToday è in caricamento