Domenica, 21 Luglio 2024
Attualità

Confcommercio Fiuggi nomina i nuovi vertici: la Necci fa il bis

Il sindaco Baccarini: "E' un attestato inequivocabile dell'ottimo lavoro portato avanti dal 2019 ad oggi"

Nella sala convegni dell'hotel Terminus si è tenuta l'assemblea Confcommercio Ascom Fiuggi per il rinnovo delle cariche. Alla presenza del Presidente provinciale, Fabio Loreto, è stata riconfermata Presidente Maria Vittoria Necci. Il nuovo direttivo è composto dai Consiglieri: Alessandro Maggi, vice Presidente, Mariano Carletti, Valentina Barba, Monica Di Meo e Fabrizio Rossi. Faranno parte del direttivo anche il Presidente provinciale Fit, Luigi Girolami, e il Presidente provinciale Federalberghi Bruno Della Morte, associazioni consociate alla Confcommercio. A porgere il saluto dell'amministrazione comunale di Fiuggi, Davide De Santis, che ha assicurato la sua disponibilità come referente delegato al commercio. Il presidente Confcommercio Lazio Sud, Gianni Acampora, ha inviato i suoi saluti e l'augurio di buon lavoro.

"La riconferma della dottoressa Necci alla guida della Confcommercio - ha spiegato il sindaco di Fiuggi Alioska Baccarini - è un attestato inequivocabile dell'ottimo lavoro portato avanti dal 2019 ad oggi. Penso alle difficoltà nel traghettare la Confcommercio nel mezzo della tempesta COVID, guidare una categoria fondamentale per Fiuggi nella difficile congiuntura economica pre e post pandemia, individuare quelle soluzioni indispensabili alla tutela e alla rappresentanza degli interessi economici delle imprese: questa mole di lavoro è stata premiata ampiamente. A nome dell'amministrazione comunale auguro buon lavoro al presidente e a tutto il nuovo direttivo della Confcommercio".

Nella sua relazione di fine mandato, la dottoressa Maria Vittoria Necci ha fatto accenno alle prime iniziative intraprese nel 2019, al periodo buio del COVID e del conseguente look down: "Abbiamo lottato per tutti, cercando di ridurre i danni, orientando i decreti, informando in tempo reale i nostri associati, fornendo materiali, corsi per i protocolli e corsi per la ripartenza - si legge nella relazione della Necci - informando sugli strumenti disponibili di finanza e credito, e sugli ammortizzatori, cercando di non far mai sentire soli i nostri associati, e sostenendo battaglie con il governo per ridurre i danni economici. Io stessa ho partecipato a tavoli e dibattiti divulgativi sui media, per far capire le necessità delle nostre categorie e combattere per la nostra sopravvivenza". Nonostante le difficoltà la Confcommercio non ha tralasciato importanti progetti come "Terziario Donna", oppure il sostegno al Progetto “Latium”; e ancora l'adesione alla DMO di promozione territoriale Alta Ciociaria, con capofila il Comune di Fiuggi.

"Non abbiamo trascurato incontri con le nostre banche convenzionate, per facilitare l’accesso al credito ai nostri associati, oltre ad organizzare eventi formativi sui bandi più complessi, con la partecipazione di esperti - ricorda la Necci - abbiamo collaborato con il Comune di Fiuggi e la Camera di Commercio per i progetti come il Carnevale degli ultimi due anni e l’evento “Occasioni d’Inverno” e la filodiffusione cittadina per il Natale 2022, sostenendo le spese SIAE.

Voglio ricordare inoltre gli eventi organizzati con l’ente bilaterale EBiT a Fiuggi, che hanno riscosso in tutte le edizioni molto successo.
In ultimo, non abbiamo trascurato di porre attenzione alla crescita culturale del nostro paese, partecipando a un bando nazionale per la lettura, insieme ad altre associazioni cittadine, con il progetto “Fiuggi legge Calvino”, che è risultato vincitore. Da ultimo voglio ricordare la nostra presenza sindacale nella commissione INPS provinciale, che ci vede attenti a che i nostri diritti vengano rispettati".

Per il futuro il presidente Maria Vittoria Necci ha le idee chiare, con un programma ambizioso di salvaguardia del commercio e 15 punti da sviluppare "perché - conclude - le nostre imprese, dal settore del commercio agli alberghi, continuano a sostenere la città. Tuttavia, è urgente una strategia per il Rilancio di Fiuggi, e necessaria la coesione tra Pubblico e Privato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confcommercio Fiuggi nomina i nuovi vertici: la Necci fa il bis
FrosinoneToday è in caricamento