Coronavirus, altro medico ciociaro positivo: tamponi sul personale sanitario e ospedale chiuso per sanificazione

Il Direttore Generale della Asl di Frosinone lo ha comunicato in mattinata al Sindaco di Alatri Giuseppe Morini: "Sarà interdetto l'accesso per 48 ore per consentire la sanificazione degli ambienti e rimettere in sicurezza il reparto"

Il Pronto Soccorso del Presidio Ospedaliero San Benedetto di Alatri

Il Sindaco di Alatri Giuseppe Morini ha reso noto di esser “stato informato dal DG della Asl (il Dott. Stefano Lorusso, ndr) che è stato trovato positivo al Covid-19 un medico del Pronto Soccorso del S. Benedetto (presidio ospedaliero cittadino, ndr). Per tale motivo, come prevedono le procedure, saranno effettuai i tamponi su tutto il personale presente e sarà interdetto l’accesso alla struttura per 24 ore per consentire la sanificazione degli ambienti e rimettere in sicurezza tutta il reparto. Il mio pensiero va agli operatori del nostro Ospedale che, con spirito di sacrificio, impegno e competenza sono tutti i giorni, in prima linea, nel combattere questa battaglia contro il virus. A tutti loro va il mio grazie personale e di tutta la Comunità che rappresento”. Com'è stato poi precisato dalla stessa Asl, la cui Direttrice Sanitaria Patrizia Magrini è risultata positiva dopo la sua "battaglia" in prima linea, sarà vietato l'accesso non per 24 bensì 48 ore.  

Dall'Azienda Sanitaria Locale

"Per poter svolgere le procedure di sanificazione del Pronto Soccorso dell’Ospedale “S. Benedetto” di Alatri - recita il comunicato della Asl di Frosinone - si rende necessaria la sospensione temporanea degli accessi almeno fino a domenica. Si è registrata la positività di un medico che ha reso, altresì, necessario l’avvio contestuale di tutte le misure di sorveglianza epidemiologica, inclusa l’effettuazione di tamponi agli operatori". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La situazione ad Alatri

L'ultima spiacevole comunicazione del Primo Cittadino Morini era stata anticipata da una lieta notizia: "Due nostri Concittadini, dopo un periodo di ricovero presso lo Spallanzani di Roma, sono tornati a casa, guariti - ha fatto sapere all'intera comunità alatrense - Ero indeciso sull'opportunità di fare questa comunicazione che nulla toglie o aggiunge alla gravità della situazione, ma questo per tutti noi è un grande segno si speranza: di Covid-19 si può guarire, ma bisogna insistere con l'osservanza rigorosa delle precauzioni". Nella Città dei Ciclopi, al momento, si sono registrati sinora 32 cittadini positivi al Coronavirus, tra cui purtroppo una deceduta 78enne. Gli altri, invece, sono in isolamento domiciliare (15), ricoverati in vari nosocomi regionali (14) o in quarantena in un altro Comune (2). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento