menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus in Ciociaria, il bollettino del 6 febbraio. Altre quattro persone morte

Positivo anche il sindaco di Isola del Liri che ha rassicurato tutti i suoi cittadini con un messaggio su facebook. A Coreno Ausonio chiuse le scuole per una settimana per 4 studenti positivi 

In provincia di Frosinone, stando al bollettino Covid diramato dalla Asl oggi sabato 6 febbraio 2021, sono stati effettuati 1110 tamponi: 113 nuovi postivi e 134 negativizzati.

Sono stati registrati quattro decessi nelle ultime 24 ore di residenti nella Provincia di Frosinone:

un uomo di 88 anni residente a Sant'Elia Fiumerapido, un uomo di 71 anni residente a Fumone, una donna di 94 anni residente a Isola del Liri e una donna di 76 anni residente a Ceccano.

Positivo anche il sindaco di Isola del Liri

Positivo anche il sindaco di Isola del Liri Massimiliano Quadrini che per comunicarlo ai suoi cittadini sceglie i canali social: “Sono risultato positivo al Covid19, dopo che un mio stretto collaboratore aveva manifestato sintomi che mi avevano indotto a effettuare test di conferma. Sto bene e sto seguendo il protocollo previsto in caso di contagio.

A tutti raccomando la massima attenzione, poiché il virus è oltremodo insidioso e capace, purtroppo, di superare anche le doverose precauzioni. Continuerò a svolgere il mio ruolo istituzionale con la massima energia, in vista anche della partenza del piano vaccinale per i cittadini. Un saluto caloroso a tutti voi”.

A Coreno Ausonio chiuse le scuole per una settimana per 4 studenti positivi 

"Cari concittadini -scrive Simone Costanzo sindaco di Coreno Ausonuio - vi comunico che sto provvedendo a emettere specifica ordinanza di chiusura del plesso scolastico di Via 4 Novembre, della Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado di Coreno “C. Battisti”, appartenente all’Istituto Comprensivo di Esperia, da lunedi 08 fino a lunedi 15 Febbraio compreso. La referente Covid d'istituto e l'Asl mi hanno comunicato la positività al test antigenico di 4 studenti su 3 classi e richiesto la sanificazione dei locali e quindi a tutela della salute della comunità scolastica, in attesa del tracciamento completo, ho ravvisato, in accordo con le altre istituzioni coinvolte, la necessità di chiudere il plesso in oggetto, per un periodo che possa consentire la contumacia prevista dai protocolli sanitari in vigore.

Inoltre ho ravvisato l'esigenze di dover garantire il rispetto delle prescrizioni correlate all'emergenza sanitaria in corso, tutelare la salute e la sanità pubbliche, e salvaguardare la comunità scolastica in questione anche in considerazione che per le vie brevi, in attesa di conferma, si ha notizie di altre persone con sintomatologie simili ai positivi. I contatti stretti, che vengono tracciati in queste ore, fra cui i compagni di classe e il personale scolastico, vengono posti in isolamento domiciliare per 10 giorni in attesa del tampone. Vi allego prescrizioni per isolamento fiduciario domiciliare. I soggetti positivi hanno lievi sintomi e li rivolgo i migliori auguri di una pronta guarigione abbracciandoli fraternamente".

Bollettino 6 febbraio-2

Continuano ad aumentare il numero dei vaccini prenotati per gli over 80

“Sono state superate abbondantemente le 203 mila prenotazioni per i vaccini riservati alla fascia degli over 80 nel Lazio e sono circa 18 mila gli anziani già vaccinati. Lunedì si partirà con le somministrazioni per le persone già prenotate. Questo significa che in meno di una settimana nel Lazio oltre 1 anziano su 2 ha la sua doppia prenotazione per la prima e la seconda dose del vaccino e verrà avvisato con un sms 72 ore prima della somministrazione. E’ un risultato importante che garantirà la messa in sicurezza delle fasce di età maggiormente esposte. Le prenotazioni rimarranno aperte anche nelle prossime settimane e se avessimo più dosi a disposizione potremmo anticipare coloro che sono si sono prenotati più in là. Il Lazio è la prima tra le grandi Regioni ad avviare la campagna di massa sugli over 80’”.

Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

+++ Aggiornamento alle 16 e 30 +++

La situazione nel resto del Lazio

Oggi su oltre 10 mila tamponi nel Lazio, 754 meno del 5 febbraio, e oltre 17 mila antigenici per un totale di quasi 28 mila test, si registrano 1.014 casi positivi, ossia 127 in meno rispetto a venerdì. Nelle ultime 24 ore, invece, si contano 38decessi e 1.354 guariti. "Diminuiscono i casi e le terapie intensive, mentre aumentano i decessi e i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 9%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 3%", spiega l'assessore alla sanità laziale Alessio D'Amato che poi aggiunge: "Voglio lanciare un appello al rispetto del distanziamento e all'utilizzo della mascherina altrimenti ci troveremo costretti di nuovo a applicare misure restrittive".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

  • Eventi

    Alatri on air festival

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento