rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Attualità

Coronavirus, scendono ancora i contagi ma si torna a morire: tre i decessi in poche ore

Il bollettino diramato dall'Asl parla di 56 nuovi casi di positività a fronte di 2344 tamponi effettuati. A perdere la vita tre uomini, il primo 81 anni di Sant’Apollinare, un altro di 83 anni di Torre Cajetani e infine a Cassino un 77enne.

Continuano a scendere i casi di positività al Coronavirus in provincia di Frosnone ma non si ferma la scia dei decessi. Nelle ultime ventiquattro ore la Asl ha effettuato 2344 tamponi e registrato 56 nuovi casi di positivi al Sars-CoV-2 mentre i negativizzati sono 121. Tre i 3 decessi nelle ultime 24h di residenti in provincia di Frosinone: un uomo di 81 anni di Sant’Apollinare, un uomo di 83 anni di Torre Cajetani e un uomo di 77 anni di Cassino.

I dati

Frosinone ha fatto registrare nove casi mentre Cassino 7, ancora Pontecorvo e Sora con 5 mentre Anagni e San Vittore del Lazio fanno registrare altri 4 nuovi contagi. Paliano 3, Alatri, Ferentino, Fiuggi e San Giorgio a Liri 2 mentre un solo caso per ogni singolo paese si è registrato a Guarcino, Acuto, Piedimonte San Germano, Pignataro Interamna, Roccasecca, San Giovanni Incarico, Serrone, Sgurgola, Torrice e Torre Cajetani.

Aggiornamento delle 15

"La campagna vaccinale del Lazio è un modello ‘maratona’ - spiega l'assessore alla Salute regionale, Alessio D'Amato -. Ieri record di somministrazioni con oltre 43 mila vaccini in un solo giorno e la complessa macchina vaccinale non si è fermata nemmeno oggi 1° maggio, visita presso l’hub della Nuvola e agli operatori del Call Center per ringraziarli del grande lavoro che stanno svolgendo per il contrasto della pandemia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, scendono ancora i contagi ma si torna a morire: tre i decessi in poche ore

FrosinoneToday è in caricamento