Coronavirus, distribuite già 10.000 mascherine a 2.550 famiglie di Ferentino

Il sindaco Pompeo: entro il fine settimana sarà completata la consegna a Poste Italiane. "Ripartire in sicurezza è il primo passo per affrontare il futuro"

Delle 20.731 mascherine che l'Amministrazione comunale invierà a tutta la comunità, già 10.000 sono state consegnate a 2.550 famiglie ferentinesi. Il criterio di distribuzione è stato quello del numero dei componenti, a partire dai nuclei più numerosi.

Questa mattina il sindaco, Antonio Pompeo, si è recato nella sede dell'ex mattatoio comunale dove i volontari della Protezione civile di Ferentino sono al lavoro per il confezionamento dei plichi che contengono una mascherina lavabile e riutilizzabile per ciascun componente della famiglia, una scheda tecnica del dispositivo di protezione individuale e un breve messaggio che il primo cittadino ha voluto inviare a tutta la comunità.

Entro la fine della settimana in corso, tutti i plichi saranno stati affidati a Poste Italiane che provvederà a completare la distribuzione. Nel caso in cui, per assenza del destinatario o altri motivi, gli addetti di Poste Italiane non riuscissero a recapitare il plico, questo verrà automaticamente posto in giacenza e sarà oggetto di un secondo invio, da parte dei volontari della Protezione civile, con prova certa di consegna. Nessuno, dunque, resterà senza mascherina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dotare ogni cittadino di una mascherina lavabile e riutilizzabile – spiega il sindaco – è un primo passo che non soltanto dimostra l'assoluta vicinanza e presenza dell'Amministrazione comunale al singolo individuo ma rientra nel piano più ampio di interventi, messi a punto per sostenere la ripartenza della comunità dopo un'emergenza sanitaria che ha 'paralizzato' il nostro Paese e di cui ora stiamo affrontando i pesanti effetti socio-economici. Come ho già detto in diverse occasioni – ha concluso Pompeo – noi ci siamo: l'impegno che ho preso personalmente con ciascuno dei miei cittadini lo porterò a termine. Insieme usciremo dal tunnel con coraggio, determinazione e, ancora, qualche sacrificio perché la nostra forza è sempre stata, ed oggi ancora di più oggi, quella di una comunità unita e responsabile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento