Coronavirus, mancano le mascherine per i medici in ospedale e la lavanderia le disinfetta gratis

A risolvere il problema anche per le forze dell'ordine è stato un imprenditore di Cassino, Flaminio Simeone che ha messo a disposizione un apposito macchinario che sanifica indumenti con l'uso dell'ozono

Le mascherine mono uso sono terminate sia per i medici, gli infermieri e il personale ausiliario del 'Santa Scolastica' sia per le forze dell'ordine. Una grave mancanza che rischia di mettere a repentaglio la vita di centinaia di operatori. Il problema, in attesa che arrivino le forniture disposte dal Governo, Flaminio Simeone, un imprenditore di Cassino, nel sud della provincia di Frosinone, titolare di alcune lavanderie in città, ha deciso di mettere a disposizione del tutto gratuitamente uno speciale macchinario all'Ozono che sanifica in pochi muniti indumenti e mascherine. 

Centinaia di richieste

"Il passa parola sui social ha avuto effetto e in meno di tre giorni ho disinfettato oltre mille mascherine. Nella sola giornata di ieri (giovedì 12 marzo ndr) ho restituito completamente sterilizzate, oltre cento mascherine monouso. Credo che ognuno di noi, in questo momento storico, e per quanto compete, dovrebbe mettere a disposizione del prossimo, le proprie risorse. Un'emergenza simile era inimmaginabile per chiunque ma adesso c'è e dobbiamo fare il possibile per superarla". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Coronavirus, nuovo caso in una scuola ciociara: attivata la didattica a distanza

  • Il cuore di Willy spaccato a metà dalle troppe botte. Tre indagati per omissione di soccorso

  • Coronavirus, più tamponi e ben 31 casi in Ciociaria. D'Amato: 'Mantenere alta l'attenzione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento