menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus in Ciociaria, il bollettino del 7 febbraio. Tre decessi e tra questi un uomo di 68 anni

Numeri in discesa, come sempre avviene nei giorni festivi, ma sono state registrate nelle ultime 24 ore anche tre decessi. Da lunedì 8 al via le vaccinazioni degli over 80. Nel Lazio diminuiscono i casi, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 4%.

In provincia di Frosinone, stando al bollettino Covid diramato dalla Asl oggi domenica 7 febbraio 2021, sono stati effettuati 748 tamponi: 85 nuovi postivi e 83 negativizzati. Sono stati registrati, inoltre, tre decessi nelle ultime 24 ore di residenti nella Provincia di Frosinone: un uomo di 68 anni residente ad Aquino, una donna di 98 anni residente a Castrocielo, una donna di 91 anni residente a Frosinone.

I numeri dei positivi nei vari comuni della Ciociaria

NUmeri 7 febbraio-2

Al via le vaccinazioni per gli over 80 

“Prendono il via domani lunedì 8 febbraio nel Lazio le vaccinazioni per gli over 80 anni. Ad oggi hanno effettuato la prenotazione oltre 214 mila anziani in meno di una settimana (compresi i domiciliari). Il 13% si è prenotato telefonicamente e l'87% con modalità online. Si parte in 50 punti di somministrazione, 22 nella città di Roma, 13 nella provincia di Roma, 5 a Latina, 4 a Viterbo e 3 a Frosinone e Rieti. Questi punti sono attrezzati nella gestione in sicurezza delle somministrazioni e nella garanzia della catena del freddo. Nella prima giornata sono prenotati 3.601 over 80, di cui 2.083 a Roma, 708 nella provincia di Roma, 270 a Latina, 252 a Frosinone 192 a Viterbo e 96 a Rieti, in rapporto alla percentuale di popolazione. Ogni anziano ha ricevuto un sms con il memo della prenotazione e ha già la data dell'appuntamento per la seconda dose che avverrà dopo 21 giorni per il vaccino Pfizer e dopo 28 giorni per il vaccino Moderna. Ad oggi sono stati già vaccinati circa 20 mila over 80, soprattutto nelle RSA. L'obiettivo, stante le quantità di dosi di vaccino ad oggi disponibili e garantendo sempre la seconda dose, è di concludere gli over 80 entro i primi giorni del mese di maggio. Qualora ci dovesse essere un aumento delle dosi a disposizione verranno anticipati gli appuntamenti e aumentati i punti di somministrazione che oggi, a causa della scarsità delle dosi, non possono essere ulteriormente ampliati”. Lo comunica l’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.

La situazione nel resto del Lazio

Si è conclusa alla presenza dell'assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

“Oggi su oltre 9 mila tamponi nel Lazio (-1.655) e oltre 13 mila antigenici per un totale di oltre 22 mila test, si registrano 920 casi positivi (-94), 20 i decessi (-18) e +3.985 i guariti. Diminuiscono i casi, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 4%. I casi a Roma città scendono a quota 400. Nella Asl Roma sono 139 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 79, 85 e 91 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 220 casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Novantacinque i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano due decessi di 85 e 87 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 51 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono quattro i ricoveri. Nella Asl Roma 4 sono 72 casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 5 sono 50 casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 86 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 103 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 82 anni con patologie

Nelle province si registrano 285 casi e sono tredici i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 112 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 75, 84, 92 e 93 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 85 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano tre decessi di 68, 91 e 98 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 60 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sei decessi di 75, 76, 81, 82, 82 e 84 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 28 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto” commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento