menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caschi, saturimetri e mascherine donati all’ospedale “Fabrizio Spaziani”

L’appello della dottoressa Bruna Venturi raccolto dalla Turriziani Petroli che ha fornito l'importante dotazione al nosocomio di Frosinone

La solidarietà viaggia su più fronti e arriva dritta all’ospedale “Fabrizio Spaziani” di Frosinone, dove nelle scorse ore è stato allestito un reparto per i ricoveri dei pazienti contagiati dal virus Covid19. Una situazione di emergenza, come del resto in tutto il Paese e nel mondo intero, e con il problema di alcuni presidi che in questo particolare momento si fa fatica a reperire.

È stato così accolto con grande gioia un carico arrivato questa mattina all’ospedale Spaziani contenente in particolare caschi per assistenza respiratoria, saturimetri, occhiali protettivi, mascherine e termometri.  Materiale in questo momento indispensabile per i pazienti ricoverati e subito indirizzato al reparto di Medicina Interna, che in questo momento è stato allestito per l’emergenza Covid19.

La storia di questo materiale è una storia di solidarietà e di impegno partita all’interno dell’ospedale stesso. A fare un appello era stata nei giorni scorsi la dottoressa Bruna Venturi, in servizio proprio presso il reparto Covid. A raccoglierlo immediatamente è stato Roberto Turriziani, della Turriziani Petroli, che si è attivato per cercare il materiale e farlo avere prima possibile all’ospedale “Fabrizio Spaziani”.

 L’imprenditoria che si mette al servizio della collettività e questa mattina il regalo più bello. Un regalo fatto di presidi che salvano vite umane. Scriveva Immanuel Kant: La solidarietà del genere umano non è solo un segno bello e nobile, ma una necessità pressante, un “essere o non essere”, una questione di vita o di morte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Alatri on air festival

  • Eventi

    Ferentino, weekend di Pasqua insieme

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento